Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 23, settembre 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Auto: cresce in Europa il mercato ecofriendly, +10,7% nel primo trimestre

Auto: cresce in Europa il mercato ecofriendly, +10,7% nel primo trimestre

| il 25, mag 2016

Diffusi i dati Anfia. A Bologna la fiera “Alternative Fuels” dal 26 al 28 maggio.

Cresce il mercato europeo delle auto ecofriendly ad alimentazione alternativa. Nel primo trimestre di quest’anno, nei Paesi Ue e Efta, European Free Trade Assosiacion, sono state registrate 177mila immatricolazioni di Alternative Fuel Vehicles (Afv), con un incremento del 10,7% rispetto alle 160mila dello stesso periodo del 2015. L’Italia è al primo posto con oltre 53.100 immatricolazioni, seguita da Regno Unito (25.700), Francia (23.200) e Norvegia (19mila). Sono i dati diffusi dall’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica (Anfia), alla vigilia dell’apertura di ‘Alternative Fuels Conferences&World Fair 2016′, fiera mondiale sui carburanti alternativi che si svolgerà dal 26 al 28 maggio a BolognaFiere. Organizzata dalla società AltFuels Communication Group, la fiera vedrà la presenza dei maggiori esperti e delle aziende più importanti a livello globale nel settore dei combustibili alternativi agli idrocarburi. Oltre al trasporto a metano (compresso, liquido, biogas e dual-fuel) e a gpl, sarà presentato lo stato dell’arte delle tecnologie relative all’impiego dei motori a propulsione elettrica e a idrogeno.

Secondo i dati resi noti da Anfia, l’Italia è al primo posto nell’utilizzo di auto alimentate a metano e gpl, con oltre 42.500 mila immatricolazioni nel primo trimestre di quest’anno, pari all’85,7% su un totale di 49.700 immatricolazioni nei Paesi Ue e Efta, seguita da Germania (1.500, 3,0%) e Polonia (1.400, 2,9%). Nel settore delle auto elettriche, nei primi 3 mesi del 2016, l’Italia si colloca in nona posizione con 838 (pari all’1,6%). Ai primi posti sono invece la Norvegia (15.400, 29,3%), il Regno Unito (10.600, 20,2%) e la Francia (8.100, 15,4%). Infine, il mercato delle auto ibride-elettriche: l’Italia si colloca al terzo posto con 9.700 immatricolazioni (13%), preceduta dal Regno Unito (15mila, 20,2%) e dalla Francia (14.800, 19%).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...