Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

venerdì 24, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Autoscuole: Convegno regionale Unasca in provincia di Ragusa

Autoscuole: Convegno regionale Unasca in provincia di Ragusa

| il 24, set 2013

Si è svolto sabato 21 settembre scorso, presso Villa Orchidea di Comiso, un Convegno regionale Autoscuole Unasca al quale hanno partecipato numerosi associati e non, anche provenienti dalle altre province siciliane.

Durante il Convegno, organizzato per la prima volta in provincia di Ragusa, si sono toccati numerosi temi e in particolar modo si è parlato dei nuovi quiz che entreranno in vigore dal 4 novembre, del parco veicolare che deve essere completo entro il 30 settembre pena la sospensione delle autorizzazioni, dei previsti quiz per le patenti superiori, dei consorzi e del loro ruolo di primaria importanza.

Dopo l’introduzione ai lavori del Segretario Provinciale, Salvatore Tasca, è intervenuto il Segretario Nazionale Autoscuole, Emilio Patella, che a più riprese ha elencato tutte le novità in arrivo e quelle su cui si sta lavorando.
Il Direttore della Motorizzazione, ing. Antonino Cannata, dopo aver illustrato le notevoli difficoltà in cui versa l’ufficio per la carenza di personale qualificato, ha evidenziato l’alta qualità del lavoro svolto e dei risultati ottenuti con l’impegno di tutto il personale che è costretto allo straordinario, sforando a volte anche le 60 ore settimanali.
Il Cav. Carlo Iozzia, Dirigente della Provincia, ha rimarcato il ruolo fondamentale della Provincia di Ragusa che, in Sicilia, è sempre la prima riguardo il recepimento e l’applicazione delle nuove normative.
L’on. Giorgio Assenza si è mostrato vicino ai problemi della categoria e, in generale, dell’autotrasporto siciliano. A tal riguardo è stato aperto un canale di comunicazione istituzionale con l’ARS a cui presto ci si potrà rivolgere per risolvere le problematiche del settore.
Cesare Galbiati, della Segreteria Nazionale, ha approfondito, tra l’altro, la questione etica come filo conduttore del Convegno, che tocca più o meno tutte le realtà italiane, e l’importanza della comunicazione che, con il nuovo ufficio stampa dell’Unasca, sta portando finalmente l’Associazione alla ribalta nei grandi media.
Maurizio Amadori, della Bikers Academy ha parlato di sicurezza sulle due ruote, delle nuove tecnologie applicate alle moto e ha illustrato le tecniche di guida in pista e su strada.
Il Presidente del consorzio CIPP, Gianni Salonia, dopo aver evidenziato l’enorme fatica e le spese non indifferenti che ha affrontato il consorzio per mettersi in regola con le nuove normative, ha invitato Massimiliano Baglieri, Presidente dell’altro consorzio della provincia, a ragionare sulla fusione dei due consorzi in modo da ottenere notevoli risparmi. Baglieri ha glissato l’argomento riallacciandosi all’etica professionale, evidenziando alcune peculiarità della realtà modicana.

Nelle foto:
il tavolo dei lavori

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...