Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

giovedì 23, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Formazione e crisi Motorizzazione: la Segreteria Nazionale Autoscuole fa il punto

Formazione e crisi Motorizzazione: la Segreteria Nazionale Autoscuole fa il punto

| il 28, nov 2016

Dalla difficile situazione delle Motorizzazioni ai corsi di aggiornamento insegnanti istruttori che sono partiti la settimana scorsa: tutti gli impegni della Segreteria Nazionale Autoscuole che si è riunita a Roma sabato scorso.

Sabato 26 novembre si è riunita la Segreteria Nazionale Autoscuole. E’ stata analizzata la situazione critica di diversi uffici della Motorizzazione Civile con i relativi interventi effettuati dall’incontro con il Prefetto di Napoli, la riunione con il Direttore Pittaluga per scongiurare la chiusura dell’ufficio di Pisa, al sostegno costante ai segretari provinciali. Naturalmente l’impegno continuerà nelle prossime settimane.
Si è poi discusso della situazione complessiva della Motorizzazione, della carenza di personale e della necessità di continuare a spingere perché la “politica” investa sul fattore umano, sia in termini di quantità che di qualità, per dare risposte adeguate all’utenza e per il futuro delle nostre imprese.
Altro argomento di discussione sono stati i corsi di aggiornamento insegnanti e istruttori, partiti la scorsa settimana, che vedranno impegnata la segreteria, in collaborazione con il Centro Studi Cesare Ferrari, per dare supporto alle autoscuole e ai consorzi che li vogliono organizzare. Sono pervenute numerose richieste, segno che il tema prescelto (esami e esaminatori) è di grande interesse. Infine si è parlato di comunicazione, dei festeggiamenti del cinquantesimo Unasca che partirà a febbraio a Palermo e della radio e tv via web.
Talmente presi dalla discussione dei vari argomenti il Segretario Emilio Patella e alcuni componenti stavano per perdere l’aereo del rientro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...