Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 17, gennaio 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Grande partecipazione al Consiglio Nazionale Autoscuole Unasca

Grande partecipazione al Consiglio Nazionale Autoscuole Unasca

| il 20, giu 2016

Si è aperto con un ricordo dedicato a Ottorino Pignoloni, lo scorso 18 giugno, il Consiglio Nazionale delle Autoscuole Unasca. Durante l’incontro sono state trattate numerose tematiche, tra le quali la formazione in ambito europeo, la sicurezza stradale, le criticità di questo periodo, i progetti attuali e quelli futuri.

Grande affluenza, sabato 18 giugno, al Consiglio Nazionale Autoscuole Unasca, tra cui molti associati senza alcuna carica, interessati unicamente alla partecipazione. Aprendo i lavori, il Segretario Nazionale Autoscuole Unasca, Emilio Patella, ha ricordato la recente scomparsa di Ottorino Pignoloni, lasciando poi la parola a Cesare Galbiati, membro della Segreteria Nazionale Autoscuole, per un suo ricordo personale.

Nel corso della mattinata Manuel Picardi e Bernard Reiter, direttore dell’Accademia di Formazione degli Istruttori di Guida della Germania, hanno tracciato un quadro della formazione dei conducenti in Europa e, in particolare, in Germania: un anno di formazione, 900 ore di lezioni teoriche e pratiche, un esame e un tirocinio presso una autoscuola. E’ stata l’occasione per confrontare l’esperienza italiana con quella tedesca, condividere le proprie competenze e preparare alcune proposte per una formazione uniforme all’interno della UE.

A seguire Antonio Datri, Vice Segretario Nazionale Autoscuole Unasca, e Ciro Romano, membro della Direzione Generale Territoriale Sud Italia del Ministero dei Trasporti, hanno presentato il film “Strade da Amare fai la scelta giusta”, nato dalla collaborazione tra il Ministero dei Trasporti e Unasca all’interno del più ampio progetto “Strade da Amare”, realizzato in Campania. Il film è stato quindi proiettato, dando l’opportunità di trattare il tema della “sicurezza stradale” a partire da nuovi spunti. A chiudere la mattinata è stato poi nuovamente il Segretario Patella, con un intervento che ha voluto sottolineare l’impegno di Unasca nell’ambito della comunicazione.

Nel pomeriggio sono state trattate tematiche più strettamente legate all’attività delle autoscuole: la carenza di esaminatori, la necessità di corsi di aggiornamento e l’ambito della nautica. Tra gli interventi pomeridiani quelli di Daniele Bertato, Responsabile Educazione Stradale Unasca, e Marco Bove, del Centro Studi Cesare Ferrari, che hanno illustrato il lavoro del gruppo “educazione stradale” e i progetti in fase di elaborazione, oltre che quello di Tommaso Boccanfuso, responsabile per la nautica assieme al collega Davide Falteri, che ha relazionato sui lavori ai tavoli tecnici presso il Ministero in previsione dei Decreti attuativi della legge sulla Nautica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...