Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

sabato 18, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Guardiamo avanti con orgoglio e partecipazione

Guardiamo avanti con orgoglio e partecipazione

| il 23, ott 2017

È una gioia festeggiare assieme a tutti voi, la nostra unione serve a dare un buon servizio alla collettività oggi e nel futuro

Ad una lettura semplicistica degli eventi trascorsi nei mesi estivi, si è portati a pensare che il peggio sia passato e che ora il nostro lavoro possa marciare ad alta velocità. Non dobbiamo illuderci rispetto alle tante luci verdi che lampeggiano sulla nostra strada. Se da un lato, infatti, il mercato appare in ripresa, sono tante ancora le spie rosse che, con diversa articolazione, si incrociano sul campo. Ecco perché tengo a dire che dobbiamo sempre farci trovare pronti: pronti a proporci come interlocutori capaci, professionali, seri e forti di una trasparenza operativa che mette al centro sempre la legalità e la qualità dei nostri servizi.
A far da cornice a questo nostro modo di essere, per esempio, l’attività del Centro Studi “Cesare Ferrari” che ha da poco comunicato l’avvio, a partire dal 17 novembre prossimo, di un percorso formativo sul trasporto merci. Occasione importante per chi vuol accrescere la propria professionalità, nella convinzione che il nostro ruolo rappresenti un sostegno fondamentale alla mobilità.

Siamo cambiati in questi 50 anni, è vero. Ma in meglio. Abbiamo avuto la forza di guardare avanti, mai indietro. Abbiamo affermato il nostro ruolo, accrescendo le competenze e le responsabilità, condividendo compatti i nostri obiettivi: rendere le “agenzie” un punto centrale ed imprescindibile nel panorama delle pratiche auto.
Proprio per questo è una gioia festeggiare assieme a tutti voi i 50 anni di questa Associazione. Sono felice di poter condividere questo momento, siamo sempre capaci di mostrare non solo la forza di essere uniti, ma anche la nostra capacità di offrire impulsi vitali alla categoria, attraverso il valore della partecipazione che è il midollo dell’UNASCA. Dobbiamo essere orgogliosi della nostra Associazione, ha attraversato 50 anni non certo semplici e ora si trova nuovamente di fronte ad un importante cambiamento. Come sempre la nostra unione, la nostra sensibilità alle esigenze che mutano nel tempo e la nostra collettiva responsabilità serve a dare un buon servizio alla collettività oggi e nel futuro. Grazie a voi tutti. Insieme, so, sapremo trarre spunto dall’esperienza dei nostri cinquant’anni per migliorarci, crescere assieme e raggiungere nuovi importanti traguardi.

Yvonne Guarnerio
Segretario Nazionale Settore Studi di Consulenza

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...