Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 16, luglio 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Il Trentino: “Titolare nei guai per falso”

Il Trentino: “Titolare nei guai per falso”

| il 31, lug 2014

Il titolare di autoscuola avrebbe attestato falsamente prove di guida notturne o in autostrada

Come riportato dal quotidiano Il Trentino del 29 luglio 2014, il titolare di un’autoscuola con due sedi a Trento e a Mezzocorona è finito sotto processo con accusa di falsità ideologica in attestazioni e certificazioni.

È accusato di aver attestato falsamente che alcuni suoi clienti avevano fatto prove notturne o prove in autostrada. Dopo due mesi di indagini da parte della polizia stradale in sinergia con la Motorizzazione, mesi in cui sono stati sentiti una ventina di aspiranti guidatori che si erano iscritti alla scuola guida, è emerso che l’autoscuola avrebbe fornito alla Motorizzazione civile attestati non autentici circa la frequenza delle sei ore obbligatorie di guida.

Sarebbero stati falsificati certificati orari, date di svolgimento delle lezioni pratiche e firme dei candidati. Nove allievi, infatti, hanno escluso categoricamente che la firma in calce fosse la loro. “Un malcostume – commenta Unasca – che denigra il lavoro onesto e serio svolto da tutta la Categoria”.

Clicca qui per leggere l’articolo de Il Trentino del 29/07/2014

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...