Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

giovedì 23, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

La nostra parte con passione e professionalità

La nostra parte con passione e professionalità

| il 20, mar 2017

A Palermo abbiamo riaffermato i nostri valori, le ragioni e le battaglie di Unasca, l’importanza della formazione, il valore della legalità.

La giornata del cinquantennale Unasca celebrata a Mondello è stata una iniezione di gioia e di energia. Tante persone, tanti volti sorridenti, tanta storia concentrata in una bella e accogliente location. Momenti di orgoglio con la visita della Senatrice Simona Vicari, sottosegretario ai Trasporti, il saluto dell’Assessore ai parchi e verde pubblico, Sergio Marino in rappresentanza del Comune di Palermo, del Professor Giuseppe Salvo per il mondo Universitario e momenti di autentica commozione al momento del ricordo di Michele Giordano, Paolo Solci, Ottorino Pignoloni, di Andrea Benicchi e di tanti altri colleghi che non sono più tra noi.
E’ stato anche un momento importante dal punto di vista politico associativo, dove si sono riaffermate le ragioni e le battaglie di Unasca, l’importanza della formazione, il valore della legalità.
Mi ha colpito, tra le tante, la foto e la rievocazione delle manifestazioni del 1970, organizzate per protestare contro l’ostracismo della Motorizzazione che non voleva riconoscere Unasca e pensavo a quanta strada abbiamo fatto visto che oggi siamo una Associazione riconosciuta, ascoltata, chiamata nelle varie audizioni alla Camera e al Senato, presente a diversi tavoli tecnici, a molte commissioni di esame, firmatari di un contratto collettivo di lavoro, e rappresentata anche a livello europeo.
Nei giorni precedenti, siamo stati presenza attiva ad un seminario organizzato dalla Fondazione EYU. E’ stata una nuova occasione di dialogo con il Vice Ministro Riccardo Nencini, con alcuni parlamentari e giornalisti leader del settore Automotive. e ancora, abbiamo presentato a Ginevra al Palazzo delle Nazioni il “nostro” film social dedicato all’ educazione stradale “Strade da Amare. Fai la scelta giusta”. Poi, a Verona, abbiamo presenziato all’evento dedicato al progetto di formazione per i giovani conducenti finanziato dall’Albo Autotrasporto che ci vede partner in tema di formazione.
Tutto questo però non ci deve far dimenticare che la strada è ancora lunga e in alcuni tratti anche molto tortuosa. Mi riferisco al problema della “legalità” su cui c’è ancora molto da lavorare e investire. Il nostro Paese è in coda nelle classifiche europee relative alla trasparenza, mentre è ai primi posti per la corruzione, quindi non possiamo pensare che il nostro settore ne sia esente. Quasi quotidianamente nella rassegna stampa vi sono articoli relativi a fatti di corruzione, concussione, corsi fasulli, tentativi di aggirare gli esami, patenti false, ecc. Unasca in questi anni ha investito molto sulla legalità, facendone una parola d’ordine (ricordate: professionalità, legalità, sinergia?) e conducendo una vera battaglia culturale. Poi abbiamo chiesto e ottenuto controlli anche mirati, da remoto e con accordi con le forze di polizia, proprio per stanare le mele marce e difendere il lavoro degli operatori onesti.
Da questo punto di vista non possiamo che plaudire il comportamento di quelle Province
(Napoli, Venezia, Foggia, Barletta, Campobasso) che non rinunciano al loro ruolo di vigilanza e che in più casi hanno applicato provvedimenti di sospensione o di revoca delle autorizzazioni, anche ad indagini in corso, nel momento in cui venivano accertate gravi irregolarità o mancanza di requisiti morali. Spesso la mancanza di risposte da parte dello Stato incoraggia azioni illegali, mentre la presenza dello Stato e dell’Amministrazione incoraggia e rincuora i cittadini onesti.
Noi ovviamente stiamo con questi ultimi e continuiamo a fare la nostra parte.

Emilio Patella
Segretario Nazionale Settore Autoscuole

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...