Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

sabato 18, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Patenti nautiche facili: il commento di Andrea Benicchi per Unasca

Patenti nautiche facili: il commento di Andrea Benicchi per Unasca

| il 05, mar 2015

Dopo l’inchiesta della Procura di Rimini, che ha visto due militari della Capitaneria di Porto finire in manette, l’associazione condanna i soggetti che infrangono la legalità

Unasca non ci sta e richiama ancora una volta l’attenzione ai limiti del sistema che governa le patenti nautiche. Accade dopo l’inchiesta della Procura di Rimini, che ha portato all’arresto di due militari della Capitaneria di Porto che intascavano denaro per rilasciare le patenti nautiche. Come spiega Andrea Benicchi, responsabile scuole nautiche Unasca – “Ancora oggi l’esame teorico può esser fatto in modo differente nelle diverse regioni, e questo crea un ambito di discrezionalità nell’esame che non dovrebbe esserci, e che può dar luogo a procedure non proprio corrette. E la cosa più preoccupante è che il decreto per l’uniformità dell’esame è stato già pubblicato nel 2013, ma il Ministero dei Trasporti ancora non rende pubblici i quiz, che sono pronti da tempo .”

Ancora oggi l’esame teorico può esser fatto in modo differente nelle diverse regioni, e questo crea un ambito di discrezionalità nell’esame che non dovrebbe esserci,

Ma quello dell’esame uniforme non è l’unico elemento che preoccupa. C’è anche la mancanza di un archivio informatizzato centrale delle patenti nautiche: “finché non ci sarà l’archivio centrale – spiega sempre Benicchi – le operazioni effettuate dai funzionari del settore non saranno tracciabili, e questo porta evidenti svantaggi in termini di controlli e trasparenza. Auspichiamo tempi veloci, dato che questa riforma è stata proposta nel DDL di riforma della nautica da diporto ora in discussione alla IX Commissione Trasporti della Camera. Come Unasca ribadiamo la nostra disponibilità a collaborare per rendere il sistema più trasparente ed efficiente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...