Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 10, dicembre 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Prima Direzione Nazionale per il neo eletto Presidente Unasca

Prima Direzione Nazionale per il neo eletto Presidente Unasca

| il 04, apr 2016

Antonangelo Coni ha aperto i lavori della Direzione Nazionale Unasca di sabato 2 aprile. Assegnata la carica di Presidente Onorario a Michele Ciccarone

Dopo aver partecipato alle precedenti riunioni della Direzione Nazionale Unasca in qualità di delegato, sabato 2 aprile Antonangelo Coni ha aperto i lavori da neo eletto Presidente Unasca, ripercorrendo, nella sua relazione di apertura, i primi mesi del Comitato di presidenza e le diverse delibere assunte. È stata poi la volta della relazione di Giorgio Filippi, Segretario Amministrativo Unasca, che ha illustrato i vari passaggi del bilancio, evidenziando come, grazie alle politiche di risparmio degli ultimi anni, il bilancio sia in attivo. I due Segretari nazionali, Emilio Patella per il settore delle Autoscuole e Ottorino Pignoloni per quello degli Studi di Consulenza, hanno evidenziato le diverse fonti del risparmio, tra cui il cambio sede, rimarcando d’altra parte la scelta dell’Associazione di investire cifre rilevanti in settori strategici quali la formazione e la comunicazione. La Direzione Nazionale ha apprezzato il lavoro svolto e approvato il Bilancio all’unanimità. Il Presidente del Collegio dei Probiviri Mario Forneris ha presentato le variazioni proposte al Regolamento dello Statuto e, dopo ampio dibattito, la Direzione Nazionale le ha approvate. Infine, è stata assegnata la carica di Presidente Onorario a Michele Ciccarone, per meriti associativi e per la sua costante presenza, per quarant’anni, a vari livelli. Nel ringraziare e ritirare la targa onorifica, Michele Ciccarone ha ricordato “tanti compagni di viaggio che purtroppo oggi non sono più con noi”, dichiarando: “Noi oggi siamo qui grazie a loro e siamo qui per garantire un futuro a chi verrà dopo di noi”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...