Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 24, giugno 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Pubblicità Sermetra e i nuovi media: comunicare l’Agenzia.

Pubblicità Sermetra e i nuovi media: comunicare l’Agenzia.

| il 27, lug 2015

L’importanza di mettere in campo attività di comunicazione e pubblicitarie per le Agenzie di pratiche auto.

Agli inizi dell’attività di consulenza per le pratiche auto, i clienti arrivavano con il passaparola o per conoscenza diretta. Oggi le cose sono cambiate, la concorrenza è alta e ai vecchi metodi se ne affiancano di nuovi, per farsi conoscere. Parliamo della pubblicità e di tutte le tecniche di comunicazione necessarie per far sì che chi offre servizi, di qualsiasi tipo, possa essere trovato da chi ne ha bisogno. Al mondo di oggi il posto in cui domanda e offerta di servizi si incontrano più spesso è il web, fonte di innumerevoli informazioni e ricerca continua di soluzioni. Per questo motivo, tra le attività che il Gruppo Sermetra mette a disposizione per i propri Soci, ci sono una serie di iniziative utili per far conoscere le sedi delle Agenzie Socie e i loro servizi.

Pubblicità sul web

La pubblicità sfrutta i diversi canali messi a disposizione dal web. Google Adwords. è il servizio di pubblicità di Google basato sulla ricerca di parole chiave. Nel momento in cui si cerca una o più parole su Google, compaiono dei risultati con lo sfondo colorato, che rappresentano gli annunci a pagamento basati su parole chiave specifiche. Nel caso di Sermetra, cercando i singoli servizi, come bollo auto o passaggio di proprietà, compaiono gli annunci che riportano al sito Sermetra. In questo modo, l’utente può cercare l’Agenzia per lui più comoda sulla base del servizio che ha richiesto. Molti degli annunci su Google sono “localizzati”: significa che sono ottimizzati per comparire quando vengono fatte ricerche abbinate al nome del comune in cui sono presenti le Agenzie del network. Annunci targettizzati in questo modo permettono di fare investimenti molto mirati e dai risultati garantiti. L’elenco delle parole chiave su cui sono tarati gli annunci è lungo e viene ottimizzato periodicamente, sulla base dei servizi più richiesti dagli utenti in un determinato periodo e delle parole che più spesso portano alle pagine delle agenzie. Banner su Kijiji sezione Motori e altri siti del settore Automotive. Altra forma pubblicitaria utilizzata è l’introduzione di banner su siti e portali del settore Automotive. L’obiettivo è sempre lo stesso: farsi trovare dall’utente quando cerca o visita siti che ruotano intorno al settore Automotive, così da fargli conoscere il marchio e i servizi quando potrebbe averne più bisogno. Spot radio su Spotify. Quest’anno, con il ritorno di Santa Sermetra come personaggio che aiuta e supporta gli automobilisti, il Gruppo Sermetra ha rilanciato il jingle che ne ha fatto un marchio popolare. È stato trasmesso sulla piattaforma di musica Spotify, una sorta di web radio utilizzata da milioni di utenti ogni giorno. Questo tipo di attività pubblicitarie vengono incrementate nei periodi principali di scadenza del bollo auto, come quello del 31 gennaio.

Attività di comunicazione sul sito istituzionale Sermetra.it

Parallelamente a queste iniziative, vengono messe in campo una serie di attività che riguardano il sito Sermetra.it. Creazione nuove sezioni. Il sito Sermetra.it sta vedendo un progressivo incremento delle sezioni, con notizie riguardanti tutti i servizi disponibili nelle Agenzie Sermetra, del mondo auto e non solo. Questi contenuti sono rivolti all’utente finale, il cittadino che cerca su internet informazioni utili per lo svolgimento delle proprie pratiche, dal bollo auto, alle assicurazioni, al pagamento dei bollettini, giusto per citare alcuni dei servizi del network. Ottimizzazioni SEO. Tutti i contenuti del sito vengono continuamente ottimizzati secondo i dettami della SEO (Search Engine Optimization), ovvero una serie di attività che aiutano a far salire un determinato sito o una pagina nei risultati di ricerca di Google. Oltre ai risultati a pagamento, quando si cerca qualcosa su Google vengono fuori risultati “naturali”, cioè non posizionati perché a pagamento ma perché contengono contenuti utili, interessanti per l’utente, ricchi di informazione (solo per citare alcuni degli elementi che Google prende in considerazione per posizionare un sito). Sia per le attività pubblicitarie a pagamento che per quelle fatte sul sito, il principio guida è sempre lo stesso: far sì che l’utente, alla ricerca di informazioni e soluzioni per le sue pratiche auto, trovi quello di cui ha bisogno nel sito Sermetra.it e subito dopo cerchi l’Agenzia più vicina al posto dove vive o magari dove lavora. Un modo per far conoscere i punti Sermetra sul territorio, i servizi che offrono e la professionalità che li contraddistingue.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...