Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 22, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Resoconto del Convegno Nazionale Unasca

Resoconto del Convegno Nazionale Unasca

| il 18, dic 2013

Sono state due giornate intense e molto partecipate quelle di sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre. Gli associati Unasca sono arrivati da tutta l’Italia per essere presenti al Convegno Nazionale dell’Associazione. Un momento di confronto cominciato già nella mattina di sabato, con la riunione delle Segreterie nazionali delle Autoscuole e degli Studi e ultimato la domenica, con le proposte operative emerse dal Consiglio Nazionale Autoscuole e dal Consiglio Nazionale Studi.

Nel pomeriggio di sabato, alla presenza del Presidente Unasca Vincenzo Cannatella, del Segretario Nazionale Autoscuole Emilio Patella e del Segretario Nazionale Sudi Ottorino Pignoloni, gli organi della Motorizzazione presenti hanno affrontato i temi caldi del rinnovo delle patenti, della sicurezza, della legalità. Alessandro Calchetti, direttore CED Div 7 della Motorizzazione, ha spiegato la possibilità di un coinvolgimento degli operatori professionali nella fase di pre-caricamento dei dati necessari per il rinnovo della patente, ricordando che sta per essere pubblicato il decreto di secondo livello che prevede anche la proroga del lavoro fino alle 21.00. Il dottor Francesco Foresta, funzionario della DIV 5 della Motorizzazione, dopo aver parlato dei rinnovi e della nuova Direttiva sulle zavorre, ha spiegato la possibilità per il candidato di anticipare i corsi di formazione per conducente professionale per le categorie C e D, frequentando un corso di qualificazione iniziale. Il tema della legalità è stato affrontato dalla dottoressa Miriam Nardelli, funzionario DIV 5 della Motorizzazione, che ha parlato delle intestazioni temporanee e fittizie, ricordando che per queste ultime il Ministero di Giustizia e dell’Interno stanno predisponendo un decreto e che è in fase di attuazione l’archivio informatico integrato presso l’Ivass contro le frodi assicurative. La novità per il settore della nautica da diporto, ovvero il sistema telematico del diportista, verrà supportato dal CED. Il tema della sicurezza è stato affrontando dalla dottoressa Paola Calamani, dirigente della divisione Prevenzione, informazione ed educazione alla sicurezza stradale del Ministero delle Infrastrutture, che è intervenuta spiegando la nuova campagna sulla sicurezza stradale “Sulla buona strada”, partita il 18 novembre 2013, con target l’utenza debole e vulnerabile. Maurizio Vitelli, Direttore generale della Motorizzazione del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha risposto alle sollecitazioni dei due Segretari Nazionali, con importanti affermazioni: l’entrata in vigore della procedura per la patente centralizzata il 9 gennaio 2014, esami completi e svolti telematicamente per il 2014, e la concreta smaterializzazione della documentazione cartacea per la fine del 2014. 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...