Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

martedì 20, febbraio 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Segreteria Nazionale Autoscuole: il resoconto della giornata di sabato

Segreteria Nazionale Autoscuole: il resoconto della giornata di sabato

| il 22, gen 2018

Sabato pomeriggio, al termine della Direzione Nazionale, si è riunita la Segreteria Nazionale Autoscuole allargata ai rappresentanti territoriali.

Il Segretario Nazionale ha aggiornato i presenti su  alcune situazioni territoriali (Catania, Roma, Salerno) che nelle ultime settimane hanno visto l’impegno dell’Associazione e sul convegno organizzato a  Lecce sabato 13 gennaio. La Segreteria ha rinnovato l’impegno di affiancare i Segretari Provinciali e i Coordinatori regionali nelle riunioni che gli stessi vorranno organizzare sul territorio. Alcuni componenti hanno sollecitato l’organizzazione di giornate di formazione per i  Segretari Provinciali e i  Coordinatori Regionali per dar loro maggiori strumenti allo scopo di interfacciarsi meglio  con i colleghi e con le istituzioni. Sono stati  preparati gli incontri con i Direttori Territoriali del  Sud ing. Pasquale D’Anzi (martedì 23 gennaio) e del Centro ing. Giovanni Lanati (mercoledì 24). Negli stessi giorni una delegazione Unasca parteciperà alle giornate di formazione del  progetto Icaro presso la Scuola di Polizia Stradale a Spoleto. La Segreteria ha inoltre deciso di sollecitare il Ministro dei Trasporti alla firma del decreto che semplifica le procedure della formazione iniziale e periodica della Carta di Qualificazione del Conducente, cercando alleanze anche con le associazioni dell’autotrasporto.  Sempre in tema di CQC, si è deciso di chiedere la possibilità di prenotare gli esami direttamente dal  Portale, senza doversi rivolgere agli sportelli UMC.

La recente situazione di Roma, con ricorso al Tar da parte di una autoscuola contro il sistema di assegnazione sedute esame deciso dal Direttore e concordato con le associazioni di autoscuole, ha sottolineato l’urgenza di disposizioni ministeriali che sanciscano in modo chiaro quali soggetti possano richiedere le sedute di esame in conto privato e con quali modalità. In questa logica la Segreteria ha ribadito la necessità, più volte espressa da Unasca, che i Centri di Istruzione Automobilistica dispongano di un proprio  codice e della possibilità di prenotare gli esami dei candidati che sono stati loro conferiti dalle autoscuole consorziate. E’ stato ultimato il questionario che a giorni verrà messo in linea e che darà la possibilità a tutti gli Associati di esprimere la propria opinione circa le criticità, le speranze e gli obiettivi che la categoria avverte come primari, in modo da avere un’idea chiara su quale politica associativa perseguire. In chiusura della relazione, il Segretario ha invitato tutti a procedere al tesseramento. Un’Associazione forte, numerosa e democratica  è garanzia di successo per noi e le nostre imprese.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...