Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 19, agosto 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Stati Uniti: sequestrate centinaia di patenti false

Stati Uniti: sequestrate centinaia di patenti false

| il 29, set 2014

Requisite nei giorni scorsi un’ingente quantità di patenti false

Le autorità statunitensi hanno requisito nei giorni scorsi un’ingente quantità di patenti false, messe in produzione da un’azienda cinese e poi vendute su internet. Ciascun documento costa 150 dollari (117 euro) ed è talmente ben realizzato da mandare in difficoltà persino gli agenti dello U.S. Customs and Border Protection, che hanno rintracciato e sequestrato centinaia di scatoloni presso l’aeroporto di Chicago. La vicenda è stata commentata da Jesse White, Segretario di Stato dell’Illinois, che si è detto stupito nel constatare la qualità delle riproduzioni. I documenti viaggiavano all’interno di scatole contenenti the e gioielli; un lotto era destinato ad alcuni studenti universitari, ma non sono chiare al momento le loro responsabilità. La CBS ha interpellato alcuni esperti e domandato loro se i certificati possano sfuggire alle macchine a raggi ultra-violetti utilizzate per controllare i documenti negli aeroporti. Tyler DuMontelle ritiene che questa eventualità non possa venire esclusa, dal momento che “invece di un ologramma generico è previsto addirittura quello originale”. White ha invece gettato acqua sul fuoco e negato l’ipotesi. Le patenti false sono generalmente acquistate da ragazzi non ancora in possesso del documento ufficiale. Chi venisse scoperto rischia la sospensione per un anno del certificato originale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...