Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

martedì 16, gennaio 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Strade Da Amare, in Parlamento il Social Movie sulla sicurezza stradale

Strade Da Amare, in Parlamento il Social Movie sulla sicurezza stradale

| il 15, dic 2017

Alla Camera riflettori puntati sulla sicurezza stradale

Sarà proiettato il 18 dicembre alle 10.30, presso la Sala Nilde Iotti della Camera dei Deputati il corto cinematografico “Strade da Amare: la scelta giusta”, primo social movie la cui sceneggiatura è stata scritta in modo collaborativo dagli studenti delle scuole della Regione Campania ed è continuato sui social network e in particolare su Facebook.

Saranno presenti il Segretario Nazionale Autoscuole Unasca, Emilio PATELLA, L’Onorevole Paola BINETTI, Componente XII Commissione, Affari Sociali; l’Ing. Pasquale D’ANZI, Direttore DGT SUD; Giuseppe PIERRO, Dirigente MIUR – Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la partecipazione e la Comunicazione; Giuseppe BISOGNO, Dirigente Superiore della Polizia di Stato – Direttore del Servizio Polizia Stradale.

“Ci è venuto naturale pensare al linguaggio cinematografico per la realizzazione di questa iniziativa, abbiamo coinvolto 9000 ragazzi dalle scuole di tutta Italia per proporre la sceneggiatura che è stata poi riveduta corretta e approvata dagli stessi giovani attraverso i social network”, spiega il direttore generale Territoriale del Sud Pasquale D’Anzi. “Il corto – aggiunge il Segretario Nazionale Autoscuole Unasca Emilio Patella – pone l’accento sulle emozioni, la rabbia, la delusione, l’euforia, che hanno una forte incidenza sui comportamenti di guida. E soprattutto è un esempio di come i social possano essere utilizzati come strumento educativo”.

Nel corto, della durata di 20 minuti circa, i 4 protagonisti vivono un “rewind”: dopo un tragico incidente hanno la possibilità di tornare indietro e fare la scelta giusta. Il senso del lavoro e il messaggio che efficacemente si vuol comunicare è quello dell’unicità della vita, dove non si ha la possibilità di tornare indietro e ognuno di noi è chiamato alla responsabilità di fare la scelta giusta sin da subito.

Proiettato sul palco internazionale del Global Road Safety Film Festival di Ginevra e al Palazzo delle Nazioni Unite, “Strade da Amare” ha vinto importanti premi quali una menzione speciale alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia “per il suo grande impatto sociale, per la metodologia con la quale è stato scritto e per il modo in cui affronta un tema delicato come quello della sicurezza stradale”. “Miglior Cortometraggio” nella sezione Focus al “Social World Film Festival” di Vico Equense; il “Premio Vitruviano di Leonardo Da Vinci” per il “Miglior Progetto Sociale” all’“Italian Movie Award” di Pompei.

Il corto pone l’accento sulle emozioni, la rabbia, la delusione, l’euforia, che hanno una forte incidenza sui comportamenti di guida. E soprattutto è un esempio di come i social possano essere utilizzati come strumento educativo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...