Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 15, agosto 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Targhe prova, attesa del Consiglio di Stato

Targhe prova, attesa del Consiglio di Stato

| il 31, mag 2018

Bloccate per il momento, in attesa di un parere del Consiglio di Stato, le sanzioni nei confronti di chi utilizza targhe prova anche su veicoli già immatricolati ma sprovvisti di copertura assicurativa. Lo chiarisce una circolare del ministero dell’Interno emessa il giorno dopo le polemiche su un parere dello stesso dicastero, sollecitato dalla prefettura di Arezzo, che aveva ammesso l’utilizzo di questi veicoli solo se non ancora immatricolati e in regola con l’assicurazione. Obiettivo della decisione, si legge nel testo della circolare, è “evitare effetti pregiudizievoli per l’attività economica degli operatori del settore”. La questione, ricorda la circolare, è piuttosto complessa. Il ministero dell’Interno, lo scorso 30 marzo, aveva affermato che l’uso delle targhe prova deve essere limitato ai soli veicoli non ancora immatricolati. Successivamente il ministero delle Infrastrutture si è mostrato possibilista nel riconoscere l’utilizzabilità delle targhe prova anche su veicoli immatricolati. Con la circolare di oggi non si potranno per ora sanzionare questi ultimi veicoli senza copertura assicurativa. Il tutto in attesa di un pronunciamento del Consiglio di Stato, chiamato in causa dai due dicasteri.

(fonte: Ansa)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...