Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

martedì 18, maggio 2021

Torna in su

Cima

Nessun commento

Autoscuole, Salerno sblocca i fogli rosa

Autoscuole, Salerno sblocca i fogli rosa

| il 24, apr 2021

Salerno sblocca i fogli rosa. Grazie ad un lavoro di squadra con la Direzione della Motorizzazione civile a maggio le autoscuole potranno contare su 417 sedute di esami di guida. La notizia arriva dopo l’incontro di questa settimana tra il Segretario Provinciale Autoscuole Unasca Devid Nola e il Direttore della UMC Gaetano Servedio. «Anche se per azzerare completamente l’arretrato – spiega Nola – sarebbero occorse circa 550 sedute d’esame, quello raggiunto è un risultato straordinario, frutto anche della grande disponibilità della Direzione. Un particolare ringraziamento va anche al Segretario degli Studi di consulenza Unasca di Salerno, Cosimo Fulgione, con il quale abbiamo lavorato alla proposta in perfetta sintonia».

La Direzione ha accolto la richiesta di Unasca di aumentare il numero di sedute di esame di guida da svolgersi nel mese di maggio, passando dalle 250 inizialmente previste alle 417 attuali. Ciò è stato reso possibile grazie all’aggiunta di due sedute straordinarie in conto Stato ogni mattina ed assegnate random ed alla previsione di sedute in conto privato anche il sabato pomeriggio. «Le autoscuole – continua Nola – sono consapevoli del fatto che l’aumento del numero delle sedute determinerà la mancanza di esaminatori di riserva ma sono disposte a correre il rischio di recuperare poi più avanti una seduta eventualmente saltata a causa di un imprevisto».

A Salerno prende anche corpo il progetto della DGT Sud relativo all’esperimento di guida previsto per le patenti scadute da più di tre anni: la ricevuta, rilasciata dalla MC in seguito alla presentazione della domanda per ottenere il duplicato patente, varrà come permesso provvisorio di guida. «Progetto innovativo – conclude Nola – di vera semplificazione amministrativa, che permette di evitare attese, che oggi vanno anche oltre le due settimane, tra il giorno della prova e la stampa del duplicato della patente».

(Nell’immagine: Devid Nola)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...