Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 13, novembre 2019

Torna in su

Cima

Nessun commento

Caserta: dopo il blocco dell’albo per l’autotrasporto, l’esposto di Unasca

Caserta: dopo il blocco dell’albo per l’autotrasporto, l’esposto di Unasca

| il 10, apr 2015

Dopo varie segnalazioni, ora l’Unasca ha fatto un esposto al Presidente della Provincia e al Prefetto. Danni per il settore dell’autotrasporto e per il tessuto economico locale.

“Un improvviso e ingiustificato blocco, che perdura da oltre due mesi, dei servizi provinciali di iscrizione all’albo per le imprese di autotrasporto merci per conto terzi”. E’ questo quanto denuncia l’UNASCA, la maggiore associazione di rappresentanza del settore degli studi di consulenza automobilistica, in un esposto mandato al Presidente della Provincia di Caserta e al Prefetto.

“Tale blocco – spiega Unasca – si è verificato all’improvviso in seguito alla notizia dell’imminente pubblicazione di un regolamento per il trasferimento alla Motorizzazione civile di queste competenze, come viene spiegato nell’esposto. Ma ad oggi il regolamento non è stato ancora pubblicato”.

“In questa incredibile situazione, le imprese di autotrasporto – spiega Michele Gagliardi, Segretario Provinciale UNASCA Caserta – sono impossibilitate ad avviare la loro attività per la quale hanno investito i propri soldi per l’acquisto dei mezzi. E il nostro settore delle pratiche auto – continua Gagliardi – rimane impossibilitato a erogare i servizi che vengono richiesti dai propri clienti, con danni economici ma anche di immagine”. Inoltre tutto il tessuto economico del territorio ne risente, perché molte imprese sono costrette a migrare sulla carta verso altre provincie.

Sono state fatte già molte segnalazioni da parte di UNASCA e anche da parte di alcuni imprenditori del settore ma senza alcun esito. L’UNASCA auspica un tempestivo intervento risolutivo per ripristinare la legalità nel servizio che la Provincia di Caserta deve fornire ai settori interessati per quanto di competenza.

In questa incredibile situazione, le imprese di autotrasporto sono impossibilitate ad avviare la loro attività per la quale hanno investito i propri soldi per l’acquisto dei mezzi. E il nostro settore delle pratiche auto rimane impossibilitato a erogare i servizi che vengono richiesti dai propri clienti, con danni economici ma anche di immagine

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...