Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

giovedì 18, luglio 2019

Torna in su

Cima

Nessun commento

DGT Nord Ovest, Autoscuole: nuovo stallo su calendari esami

DGT Nord Ovest, Autoscuole: nuovo stallo su calendari esami

| il 18, apr 2019

Le ferie, le vacanze pasquali e una serie di ponti si sono scaricate sulle tempistiche per gli esami nel primo trimestre del2019. «Su tutto il territorio della DGT Nord Ovest – spiega Cesare Galbiati, componente della Segreteria nazionale Autoscuole UNASCA – la problematica è stata affrontata con grande responsabilità da parte dei direttori, coordinati dall’ingegner Callegari, per fronteggiare questa situazione, che sappiamo essere drammatica in tutta Italia. Nel Nord Ovest fanno eccezione la Liguria, Lecco e Asti, ma i grossi centri sono in grande sofferenza. A febbraio e marzo si è recuperato un po’ il terreno, mentre ad aprile e maggio c’è ancora uno stallo sulla calendarizzazione degli esami».

L’invito è a tenere la barra dritta, ma soprattutto a elaborare non strategie emergenziali, ma di media durata, che possano essere utilizzate anche quando i nuovi esaminatori entrarono in ruolo. «Bisogna fare un cambio di mentalità – continua Galbiati -, con sistemi parziali di suddivisione degli esami, trovare meccanismi per ottimizzare le risorse, aggregando sezioni di sedute. Faccio un plauso ai colleghi, ai segretari provinciali, e ai funzionari della Motorizzazione perché stanno lavorando con grande serietà. Credo che la Direzione Generale debba avere il coraggio di prendere la situazione a piene mani per arrivare a una soluzione definitiva, tenendo come focus l’efficacia e l’efficienza. Finiamo i corsi CQC e riusciamo a rilasciare i documenti a distanza di due mesi, che significa mezzi fermi, e sappiamo quanto il trasporto su gomma sia ancora importante per la tenuta del sistema Italia».

«UNASCA ha chiesto – conclude Galbiati – che i corsi di formazione per gli esaminatori mantengano alta la qualità, con un buon livello qualitativo degli esami. Mi auguro una normalizzazione all’inizio di settembre, con qualche spiraglio già a luglio. La DGT Nord Ovest sta sfruttando la collaborazione con gli altri territori, per rivedere la collocazione delle risorse esterne. Milano ha tenuto botta grazie a una organizzazione metodica e precisa, ma siamo a 2,6 esami ogni 10 persone candidate. Ci aspettiamo un supporto. In aree critiche come Mantova, dove l’intervento è più facile, perché basterebbe una persona di rinforzo. A Brescia, Bergamo la situazione si sta risolvendo. Va detto infine che il segretario nazionale Patella ha fatto da continuo stimolo alla politica; i risultati si sono visti. È un lavoro su cui non dobbiamo mollare».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...