Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

venerdì 16, novembre 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

La denuncia di Direct line: 3milioni di auto senza manutenzione

La denuncia di Direct line: 3milioni di auto senza manutenzione

| il 31, mar 2015

L’indagine Direct Line condotta nel febbraio 2015 su 1.000 individui di età compresa tra i 18 e i 64 anni ha registrato la nascita di una nuova categoria: gli “sfiduciati”

Auto vecchi e potenzialmente pericolose, perché senza manutenzione. L’allarme è lanciato dal Centro Studi e Documentazione di Direct Line che ha condotto a febbraio 2015 una ricerca sulla manutenzione delle auto, evidenziando atteggiamenti e abitudini potenzialmente pericolosi nei confronti della sicurezza stradale. Un dato su tutti: in pochi anni le persone che considerano troppo cara la gestione della macchina sono triplicate, passando dal 34% nel 2012 al 93% di quest’anno, un valore altissimo. Il 12% del campione dichiara di non fare nessuna manutenzione alla propria vettura per i costi troppo alti e per il fatto che, essendo l’auto vecchia, non vale la pena di spenderci soldi. Il dato è inquietante: rapportandolo al totale del parco circolante si arriva a oltre 3 milioni di auto su cui non viene fatta neanche la manutenzione ordinaria, con rischi ben immaginabili. In aumento è poi, nel nostro Paese, la tendenza a occuparsi in prima persona della manutenzione della macchina: la percentuale degli intervistati che agisce in questo modo è arrivata infatti al 60%.

Scorporando i dati si capisce che il 23% ricorre sempre al fai-da-te, il 17% interviene solo per le cose più semplici, il 13% affida la manutenzione al proprio partner mentre il 7% agisce direttamente solo in operazioni che non richiedono smontaggio e sostituzione di parti meccaniche.

Calo di fiducia anche dal lato dei tagliandi: se nel 2012 la percentuale degli italiani che giudicava il tagliando assolutamente necessario era su valori plebiscitari (94%), questo numero è sceso al 69% nel 2015, sempre in base all’indagine Direct Line. Meno della metà degli intervistati – il 40% – ritiene  che il tagliando auto sia imprescindibile per la sicurezza e meno di un terzo – il 29% per la precisione – non ritiene ci sia un legame fra esso e la vita dell’automobile. Il 7% arriva a dichiarare che possedendo un’auto “anziana” non vale più la pena di investirci denaro e una percentuale fortunatamente esigua – il 5% degli intervistati – effettivamente non si cura più della manutenzione dell’auto, sottovalutando il rischio che deriva da questa lacuna.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...