Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 27, settembre 2021

Torna in su

Cima

Un commento

La depenalizzazione della guida senza patente

La depenalizzazione della guida senza patente

| il 12, gen 2016

Il decreto legislativo a firma del Ministro della Giustizia prevede una modifica all’art. 116 del Codice della Strada e la depenalizzazione della guida senza patente.

Anche la guida senza patente tra i reati che potrebbero diventare illeciti amministrativi in vista del Consiglio dei Ministri di venerdì 15 gennaio. Il decreto legislativo a firma del Ministro della Giustizia Andrea Orlando trasformerebbe il reato in sanzione amministrativa solo per i casi in cui non ci sia recidiva.

Ad oggi il reato, regolato dall’art. 116 (XV comma) del Codice della Strada, prevede una sanzione penale dell’ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro per chi guida senza aver conseguito l’esame e per chi circola con la patente scaduta.

Lo schema del nuovo decreto, come spiegato anche dal quotidiano Il Corriere della Sera, prevede che il guidatore scoperto la prima volta senza patente eviti il processo penale ma debba pagare una sanzione che va da 5mila a 30mila euro. Alla seconda infrazione nell’arco di un biennio la pena prevede l’arresto fino a un anno e il calcolo della recidiva.

Riguardo l’omicidio stradale, ancora al vaglio della Camera, arrivano le puntualizzazioni da parte della relatrice Alessia Morani (PD): “La guida senza patente in caso di incidente mortale sarebbe un’aggravante dell’omicidio stradale”.

1 Comment on La depenalizzazione della guida senza patente

Controlli stradali: la nuova normativa in vigore dal 6 febbraio | IlTergicristallo.it said : Guest Feb 03, 2016 at 12:10 PM

[…] senza patente (perchè non conseguita, sospesa o revocata) di cui vi avevamo già dato notizia (clicca qui per leggere l’articolo), la nuova regolamentazione considera due ulteriori casi che potranno […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...