Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

martedì 16, luglio 2019

Torna in su

Cima

Nessun commento

Mercato auto in Italia: a giugno +14,4% sul 2014

Mercato auto in Italia: a giugno +14,4% sul 2014

| il 14, lug 2015

I dati dell’ultimo Dossier realizzato dall’Area Studi e Statistiche ANFIA, l’Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica

Giugno con il mese più per il mercato auto in Italia. Dagli ultimi dati ANFIA emerge che le immatricolazioni di nuove autovetture hanno raggiunto quota 147mila, con un incremento del 14,4% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il periodo gennaio-giugno di quest’anno ha segnato un +15,2% con un totale di 873mila immatricolazioni, il 5,2% oltre il valore medio registrato nel primo semestre degli anni 2011-2014. Le vendite ai privati sono aumentate tendenzialmente del 12% nei primi quattro mesi dell’anno e del 23% tra maggio e giugno. Dopo 17 mesi di cali consecutivi, spiega ANFIA, dal mese di marzo sono in aumento anche le radiazioni, “come effetto degli sconti applicati dalle Case automobilistiche dietro rottamazione di una vettura ‘vecchia’”. Tra le preferenze degli italiani, le auto ecofriendly raggiungono il 13,9% del mercato, grazie alle vetture a gas che registrano un aumento del 10%. L’Italia, spiega il rapporto, vanta emissione medie di Co2 delle nuove vetture vendute tra le più basse in Europa: nel 2014 l’emissione è stata di 117,8 g/km rispetto alla media europea di 123,4. Sulla base dei dati ISTAT, dice l’ANFIA, è aumentato anche l’indice del clima di fiducia dei consumatori e delle imprese italiane. “L’indagine ISTAT sulle intenzioni di acquisto delle autovetture nei successivi 12 mesi avalla le tendenze in atto. Gli italiani che hanno espresso una intenzione favorevole all’acquisto di una auto nei dodici mesi successivi sono passati dal 5,1% (somma di risposte “certamente si” e “probabilmente si”) di gennaio 2014 al 9,1% di aprile 2015”.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...