Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 18, luglio 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Morì in un incidente, famiglia finanzia premio sulla sicurezza stradale

Morì in un incidente, famiglia finanzia premio sulla sicurezza stradale

| il 05, lug 2018

La famiglia di Luigi Cerrito, 52enne napoletano morto il 28 settembre 2016 in un incidente automobilistico, ha coinvolto oltre mille ragazzi, sensibilizzandoli sull’importanza della sicurezza stradale

Il dramma di una vita spezzata anzitempo rimane, ma da ciò può comunque nascere l’impegno di creare qualcosa di buono, un futuro migliore per tante persone. È questo ciò che ha pensato la famiglia di Luigi Cerrito, 52enne napoletano che il 28 settembre 2016 aveva perso la vita in un incidente stradale. Un incidente nel quale erano rimaste coinvolte tre auto. Quattro le persone rimaste ferite, e particolarmente gravi erano apparse le condizioni del 52enne, il cui cuore aveva smesso di battere a distanza di alcune ore all’ospedale “Rummo” di Benevento, dove era stato trasportato.

Dopo il tragico avvenimento, la famiglia dell’uomo ha deciso di finanziare la prima edizione del premio per la sicurezza stradale che porta il suo nome. Oltre mille i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori della provincia di Napoli che hanno partecipato con disegni, elaborati, filastrocche e spot all’iniziativa di sensibilizzazione promossa dall’associazione, nata nel capoluogo campano, “Strada facendo onlus”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...