Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 24, aprile 2019

Torna in su

Cima

Nessun commento

Unasca, Guida la Vita: l’incontro per la sicurezza stradale a Latina

Unasca, Guida la Vita: l’incontro per la sicurezza stradale a Latina

| il 22, apr 2016

“Sono molto soddisfatto per come si è svolto l’incontro di oggi. Siamo riusciti a coinvolgere pienamente i ragazzi nelle nostre simulazioni, e penso sia un elemento fondamentale per sensibilizzare i più giovani”. Così Luca D’Agapiti, segretario provinciale Unasca per il settore Autoscuole, ha commentato l’iniziativa “Guida la Vita”, la manifestazione per la sicurezza stradale organizzata dalla Prefettura di Latina in collaborazione con Unasca, che si è svolta ieri, giovedì 21 aprile, presso la Piazza del Popolo della città.

L’evento ha coinvolto circa 2000 ragazzi di tutta la provincia, dalla 4^ elementare al 2° anno delle scuole superiori, in una serie di simulazioni e lezioni riguardanti la sicurezza sulle strade, sia dal punto di vista di chi guida che da quello di chi le percorre a piedi. Gli studenti hanno potuto ricreare le fasi successive ad un ipotetico sinistro tra ciclomotori e pedoni, idea promossa dal consigliere del Centro Studi Cesare Ferrari Marco Bove, guidare su un piccolo circuito dedicato alle patenti AM, A1 e B1, e partecipare ad alcune lezioni teoriche dedicate ai segnali stradali di pericolo, presiedute dagli istruttori dell’Autoscuola Apollo 11. Al termine della manifestazione, durante la quale è stato anche approfondito il delicato problema della sicurezza stradale negli orari notturni, sono stati distribuiti a molti dei ragazzi presenti degli zaini catarifrangenti.

La manifestazione è stata organizzata con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in collaborazione con Unasca, per la quale era presente anche Antonio Datri, Vice Segretario Nazionale per il settore Autoscuole, i Comuni della provincia, le forze dell’ordine e numerosi enti e associazioni.

20160421_160426

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...