Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

martedì 20, aprile 2021

Torna in su

Cima

Nessun commento

Autotrasporto: per il futuro accesso alla professione, Unasca c’è

Autotrasporto: per il futuro accesso alla professione, Unasca c’è

| il 08, gen 2021

Autotrasporto, incontro al MIT con gli Studi di consulenza giovedì 7 gennaio con la DIV4 al quale ha partecipato anche UNASCA, rappresentata dal Vicesegretario Nazionale Studi Francesco Osquino e il componente della Segretaria nazionale Studi Santo Petrellese.

L’incontro, condotto dal Dott. Camillo Lobina, Dirigente della Direzione generale per il Trasporto stradale e per l’intermodalità, è stato un importante punto di partenza per ridisegnare il mondo dell’autotrasporto in un quadro legislativo ampio e variegato.

L’obiettivo è lavorare per l’attuazione dei recenti regolamenti europei in materia di autotrasporto e in particolare del Regolamento UE 2020/1055 che troverà applicazione a decorrere dal 21 febbraio 2022. Un percorso, quello che ci porterà a questa scadenza, ricco di incontri e temi da affrontare al fine di predisporre, entro il febbraio 2022, i decreti legislativi che tracceranno la strada del futuro accesso alla professione per l’autotrasporto.

Un lavoro complesso che dovrà anche tener conto della frammentata e complessa normativa nazionale di settore. Anche in quest’ambito ci saranno evoluzioni, che porteranno i file digitali a sostituire la carta. Da parte di UNASCA la richiesta di organizzare il lavoro, individuando le priorità e stabilendo una tempistica precisa in particolare per le sanzioni legate all’iscrizione all’Albo e all’onorabilità. Un lavoro che dovrà essere coordinato con gli altri Paesi europei per evitare disomogeneità e distorsioni del mercato tra i vari Stati.

(Foto: Pixabay)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...