Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

giovedì 8, dicembre 2022

Torna in su

Cima

Nessun commento

Creare una nuova classe dirigente

Creare una nuova classe dirigente

| il 04, feb 2015

Emilio Patella / Segretario Nazionale Autoscuole

Sono ormai passati due anni dalla mia elezione a Segretario Nazionale, ed è iniziato l’ultimo che terminerà a fine anno. L’avventura è iniziata con la presentazione di un programma che aveva alla base tre parole fondamentali: legalità, professionalità e sinergia. L’azione si è quindi sviluppata su queste direttrici, strettamente collegate tra loro, trovando applicazione nelle sfide che si sono via via presentate: il recepimento della direttiva comunitaria sulle nuove patenti, i nuovi esami di guida, la procedura informatizzata per il rinnovo della patente, le varie vicissitudini legate alla carta di qualificazione del conducente, fino ad arrivare alla legge delega di riforma del Codice della Strada.

Sempre di più agiremo in sinergia con i nostri associati, per garantire loro una aspettativa di vita e di lavoro soddisfacente, difendendo i loro diritti e cercando nuove opportunità.

 

Tutte situazioni che Unasca ha seguito con attenzione, a volte ha anticipato, sempre si è confrontata con le Istituzioni. Sono anche state evoluzioni che hanno richiesto sempre maggiore professionalità alle autoscuole e al loro personale docente e anche in questo caso Unasca ha fatto da guida e si è battuta perché venisse rispettata la legalità, consapevole che la mancanza di legalità nel campo della formazione e dell’educazione stradale provoca gravi danni alla collettività e penalizza gli operatori onesti. Quest’anno, più di altri, lavoreremo in sinergia. Continuando a spingere su professionalità e legalità, agiremo in primo luogo in sinergia con le Istituzioni, per contribuire al cambiamento di questo paese che tenta di uscire da una crisi economica che si è trasformata anche in una crisi di valori e di fiducia e per dare migliori servizi ai cittadini, contribuendo, con la nostra opera, al calo degli incidenti stradali. Agiremo in sinergia con le nostre strutture di “affiancamento”, il Centro Studi Cesare Ferrari e Sermetra, per offrire strumenti operativi adeguati ai compiti che ci attendono e in sinergia con i consorzi di autoscuole, strutture operative locali, per alleggerire i costi di gestione dell’impresa autoscuola, garantendo formazione di alta qualità agli utenti. Sempre di più agiremo in sinergia con i nostri associati, per garantire loro una aspettativa di vita e di lavoro soddisfacente, difendendo i loro diritti e cercando nuove opportunità. Uno dei compiti che mi sono assunto allora era anche quello di far crescere una nuova classe dirigente, capace di portare avanti l’Associazione nei prossimi anni, con idee e strumenti nuovi e adeguati ai tempi. Su questo ho lavorato e continuo a lavorare, convinto che Unasca non “rottama” nessuno e valorizza le qualità e l’esperienza di tutti, ma anche determinato a creare un ricambio generazionale indispensabile. In Segreteria nazionale e sul territorio il ricambio è iniziato. Il 2015 è l’anno del rinnovo di tutte le cariche sociali e tutti hanno le stesse chance, la possibilità di eleggere e l’opportunità di essere eletti. Il nostro futuro lo possiamo costruire con le nostre mani, insieme.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...