Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 27, settembre 2021

Torna in su

Cima

Nessun commento

Dal MIT i valori per calcolare i costi d’esercizio di settembre

Dal MIT i valori per calcolare i costi d’esercizio di settembre

| il 15, set 2016

Per i veicoli con massa fino a 7,5 t il valore è di 1,055 euro al litro, per quelli oltre le 7,5 t e motori da Euro 3 in su è 0,841 euro al litro.

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso noti i valori per calcolare i costi d’esercizio dei trasporti in conto terzi effettuati nel mese di settembre, sulla base del prezzo del gasolio nel mese di agosto, calato dopo due mesi di aumenti, a 1.288,19 euro per mille litri. Per i veicoli industriali con massa complessiva fino a 7,5 tonnellate (e per quelli superiori con motori fino a Euro 2) il valore indicato è di 1,055 euro al litro, che corrisponde al prezzo indicato dal Ministero per lo Sviluppo Economico, senza l’Iva. Per i veicoli con massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate e motori da Euro 3 in su, il valore è 0,841 euro al litro, grazie al parziale recupero delle accise. Si sottolinea che, in base all’art. 1, comma 645, della legge 28 dicembre 2015 n. 208 (legge di stabilità 2016): “a decorrere dal 1° gennaio 2016, il credito di imposta relativo all’agevolazione sul gasolio per autotrazione degli autotrasportatori, di cui all’elenco 2 allegato alla legge 27 dicembre 2013 n. 147, non spetta per i veicoli di categoria Euro 2 o inferiore”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...