Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 6, aprile 2020

Torna in su

Cima

Nessun commento

Frosinone: protesta degli operatori delle Autoscuole

Frosinone: protesta degli operatori delle Autoscuole

| il 26, giu 2017

La Motorizzazione civile di Frosinone si trova ancora in uno stato di forte crisi. Tanto che, come denunciato dalle Autoscuole e Agenzie del luogo, c’è il rischio di chiusura per circa 200 esercizi.

Esaminatori provenienti dalle altre province del Lazio, calendarizzazione di più date per gli esami teorici, lavorazione delle carte di circolazione per gli autocarri che attendono il rinnovo da circa sei mesi: dovevano essere queste alcune delle  direttive, annunciate per far uscire dalla fase di stallo la Motorizzazione civile di Frosinone, che a distanza di più di un anno dal blizt che ha sgominato un’organizzazione dedita alla compravendita di patenti, si trova ancora in uno stato di forte crisi. Tanto che, come denunciato dalle Autoscuole e Agenzie del luogo, c’è il rischio di chiusura per circa 200 esercizi. Il grido d’allarme è stato lanciato dai responsabili di agenzie e autoscuole che si sono ritrovati ancora una volta nella sede della Motorizzazione per fare i conti con tutti i disagi interminabili che operatori e utenti stanno vivendo. Troppo poche le persone che coprono più servizi. Il personale ridotto all’osso è un tema da risolvere e in fretta, se non si vogliono mettere a rischio le attività. Presente alla protesta anche il consigliere comunale Adriano Piacentini che, ascoltati i disagi, ha avanzato la proposta di coinvolgere il personale in esubero impiegato all’interno dell’amministrazione provinciale.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...