Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 6, febbraio 2023

Torna in su

Cima

Nessun commento

Ministero Infrastrutture e Trasporti: no ai finti autovelox

Ministero Infrastrutture e Trasporti: no ai finti autovelox

| il 21, mar 2014

Una lettera firmata dal Capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, rivolta al presidente dell’Anci Piero Fassino, per dire ancora una volta no ai “dissuasori di velocità” definiti “finti autovelox”:

È questo l’intervento del Ministero contro un uso sempre più frequente da parte dei Comuni di questi “dispositivi costituiti da contenitori vuoti in materiale prevalentemente plastico di varia foggia e colorazione che vengono posti a margine della strada con il dichiarato intento di condizionare la velocità dei veicoli”.

Perchè il no del Ministero? “Non sono inquadrabili in alcuna delle categorie di dispositivo o di segnaletica previste dal vigente Codice della Strada”, si legge nella nota del Ministero del 19 marzo 2014, quindi “non sono suscettibili né di omologazione né di approvazione o autorizzazione”.  I finti autovelox, inoltre, possono costituire anche un pericolo: “La loro eventuale dislocazione a bordo strada dovrebbe considerare la possibilità che tali manufatti possano costituire ostacolo fisso, ancorché posti al di fuori della carreggiata”.

I finti autovelox possono costituire anche un pericolo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...