Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

sabato 5, dicembre 2020

Torna in su

Cima

Un commento

Lessico famigliare

Lessico famigliare

| il 13, feb 2020

Dopo il confronto, ritrovarsi sulle parole condivise che rappresentano il patrimonio comune di obiettivi e valori per tutta l’Associazione. Dal XV Congresso emerge la grande partecipazione

Un Congresso è sempre un evento decisivo. Un Consiglio nazionale, a volte, può diventare competitivo, persino divisivo. L’aspetto curioso è che si usa quasi lo stesso lessico per proporre visioni e progetti in competizione tra loro. Il 23 e 24 novembre scorso, al nostro Congresso nazionale, e ai due Consigli nazionali di settore, cui è dedicato questo numero conclusivo del 2019, la parola più ripetuta e più contesa per le due candidature alla Segreteria nazionale Studi è stata senz’altro “futuro”.

Non è indice di poca fantasia. Tutt’altro. È parte del lessico che si parla nella nostra famiglia, nella casa in cui tutti noi siamo cresciuti professionalmente: UNASCA. Il “Progetto F” nasceva proprio da questa tensione: per avere un ruolo chiave e dare una prospettiva di lungo termine alla nostra professione anziché rincorrere il presente. Il futuro, però, non si trova sugli scaffali di un supermercato. Non c’è nessuna offerta speciale, perché il futuro non si acquista bello e pronto ma si conquista. Il futuro di un’Associazione di categoria si costruisce con una visione chiara del proprio ruolo professionale nella società e nel rapporto con le Istituzioni, insomma: con la formazione al proprio interno e con il negoziato all’esterno. Proporre anziché imporre, questo è negoziare, e cioè progredire.

C’è un’altra parola chiave di questo lessico famigliare su cui dobbiamo soffermarci. Ed è “tramandare”. Di solito si tramanda qualcosa che viene dal passato: un racconto o un oggetto. UNASCA tramanda futuro alla nuova generazione di Consulenti automobilistici. Ecco allora che gran parte di questo lessico conteso durante i giorni precedenti al XV Congresso nazionale e ai due Consigli di settore da cui sono uscite le nuove Segreterie nazionali, si dispone in una sequenza che forma un messaggio chiaro. La responsabilità di mettere a disposizione della nuova generazione di Associati tutti gli strumenti per poter continuare a svolgere la nostra professione con passione e convinzione. Strumenti e prospettiva. E vista la partecipazione a Roma per questo evento, fortunatamente ben più dei delegati, vien da dire che, sì, c’è un lessico famigliare: quello che ha fatto vincere UNASCA. Buon 2020 a tutti Voi.

1 Comment on Lessico famigliare

Aigbe Morgan said : Guest May 26, 2020 at 11:39 AM

Princedesmond4real@gmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...