Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 26, ottobre 2020

Torna in su

Cima

Nessun commento

Patenti di guida: in Emilia Ovest, con il dialogo ripartono gli esami

Patenti di guida: in Emilia Ovest, con il dialogo ripartono gli esami

| il 19, giu 2020

Ripartono a luglio gli esami di guida nell’Emilia Ovest. Riunione tutta digitale, venerdì 19 maggio, tra il dirigente delle sedi coordinate della Motorizzazione di Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Modena, ingegner Michele Pacciani, e il coordinatore regionale delle Autoscuole UNASCA Mirco Baraldi, e i segretari provinciali Monica Giarola, Giuliana Razzaboni e Marco Corradi. Lunedì 22 sarà pubblicato il calendario con le date per le quattro province.

L’incontro in videoconferenza è stata l’occasione per fare il punto della situazione dopo la ripartenza degli esami di teoria e di guida per le moto. Soprattutto si potuto superare l’ipotesi che avrebbe visto sospese le sedute d’esame a Modena per tutto il mese di agosto. Quel che è certo è che Reggio Emilia ha ottenuto dei numeri importanti, più che nelle sessioni pre-Covid, grazie anche a una maggiore disponibilità di esaminatori: circa 800 esami nel solo mese di luglio. E già entro la fine di giugno Reggio Emilia dovrebbe ridurre di due terzi l’arretrato. Anche a Piacenza il nastro operativo sta iniziando a smaltire l’arretrato. La prima e l’ultima settimana di agosto dovrebbero garantire alcune sedute di esame.

«A Parma – dichiara Marco Corradi, Segretario provinciale delle Autoscuole UNASCA di Parma – si riparte dal primo luglio. L’Ufficio ha garantito disponibilità di esami in conto Stato per le sedute del mattino, un po’ meno per quelle in conto privato al pomeriggio. Il numero complessivo, in ogni caso, è buono, con 456 esami per la patente B, e da luglio e circa 120 esami moto, e tre sedute d’esami per le patenti professionali. Giugno segna altri 110 esami per la A e due sedute per le superiori; una da 5 e una 6 esami. Il 25 giugno avremo tre turni di cqc e poi cinque sedute di teoria per le B e A. Per luglio sono previste 14 sedute di teoria, con 504 posti totali e solo una minima quota per i privatisti, e due turni per le cqc. Lunedì scorso ho potuto partecipare a una riunione tra esaminatori e ho colto, pur tra diverse rivendicazioni, una disponibilità a sbloccare la situazione. Insomma, si intravvede il ritorno alla normalità».

(foto di Valter Cirillo / pixabay)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...