Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 16, dicembre 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Sicurezza stradale, UNASCA e Volvo Trucks: «Con Regione Lombardia creiamo consapevolezza nei giovani»

Sicurezza stradale, UNASCA e Volvo Trucks: «Con Regione Lombardia creiamo consapevolezza nei giovani»

| il 17, nov 2018

Storie di coraggio e sacrificio del personale del soccorso sanitario, delle Forze dell’Ordine, dei vigili del fuoco e dei tanti volontari che tutelano e salvano vite sulle strade lombarde. Sono stati consegnati 66 attestati, tra cui 2 riconoscimenti alla memoria, 31 benemerenze e 33 menzioni speciali alle persone e alle associazioni che si sono distinte sul tema della sicurezza e della fratellanza stradale. Si è svolta stamattina la Sala Marco Biagi di Palazzo Lombardia, in piazza Città di Lombardia 1, a Milano, la “Giornata regionale della sicurezza e fratellanza stradale 2018”, organizzata da Regione Lombardia. Sotto il palazzo della Regione erano schierati i mezzi di soccorso stradale degli enti istituzionali e del mondo associativo. Per la prima volta hanno partecipato all’iniziativa della Regione Lombardia, unica nel suo genere in Italia, gli esperti di sicurezza stradale di UNASCA (Associazione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica) insieme agli allievi delle Autoscuole e gli studenti delle scuole medie superiori, che utilizzano questa esperienza dedicata alla sicurezza stradale e al volontariato come progetto di alternanza scuola-lavoro a tema. 

«L’evento odierno – ha dichiarato Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza della Regione Lombardia – è un momento molto significativo perché riunisce le rappresentanze impegnate nella sicurezza stradale: Polizia Stradale, Finanza, Carabinieri, Polizia Locale, Vigili del Fuoco e le associazioni di volontariato e di pubblica assistenza. Ritengo particolarmente importante oggi la presenza degli studenti di quattro classi di 3° e 4° superiore della scuola paritaria Sigmund Freud di Milano e degli allievi che stanno frequentando i corsi per la patente attivati da UNASCA. Oggi questi giovani hanno avuto l’opportunità di vedere da vicino il personale, i mezzi e le attrezzature dei Corpi preposti alla tutela della sicurezza, e soprattutto di assistere alla premiazione di persone che hanno compiuto gesti encomiabili e rappresentano un esempio educativo importante relativo ad una tematica molto delicata come quella della sicurezza stradale».

«UNASCA affianca questa importante iniziativa di Regione Lombardia, unica in Italia nel suo genere, – ha dichiarato Emilio Patella, Segretario nazionale Autoscuole UNASCA – una giornata dedicata all’affettuoso e solidale riconoscimento al lavoro che quotidianamente compiono sulle strade lombarde le Forze dell’Ordine e tantissimi volontari. È un fatto davvero importante che Regione Lombardia riconosca pubblicamente premi e menzioni speciali ai cittadini e alle associazioni che si sono distinte con particolari azioni nel soccorso stradale. La novità di quest’anno è rappresentata dalla partecipazione dei giovani, con gli allievi delle autoscuole e i ragazzi delle scuole».
 
«Volvo Trucks con il progetto ‘Stop look and wave’ rivolto alle scuole – ha dichiarato Giovanni Dattoli, amministratore delegato di Volvo Trucks Italia – si sta impegnando molto nell’educazione alla sicurezza stradale per rendere consapevoli dei pericoli della strada anche bambini ed adolescenti. Il nostro progetto ha coinvolto quest’anno le scuole materne ed elementari con 4.000 classi di 1.500 scuole in tutta Italia. Negli incontri nelle scuole siamo stati affiancati dalla presenza delle Forze dell’Ordine, delle associazioni di volontari e dalle istituzioni locali, un contributo molto importante per rendere le giovani generazioni più virtuose e consapevoli sulla sicurezza stradale».
 
L’iniziativa è stata anche l’occasione per presentare il nuovo progetto di sicurezza stradale per le scuole di ogni ordine e grado, che verrà lanciato il 19 novembre con UNASCA presente nella giuria di qualità insieme a Volvo Trucks e a Ragazzi Ontheroad. Il bando è dedicato a un tema finora inesplorato e fortemente sociologico: un patto tra Forze dell’Ordine, strumenti elettronici e social media per far conoscere meglio ai ragazzi regole, infrazioni e comportamenti premianti.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...