Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

giovedì 13, giugno 2024

Torna in su

Cima

Sonni Tranquilli, al via la campagna AIPO in collaborazione con Unasca

Sonni Tranquilli, al via la campagna AIPO in collaborazione con Unasca

| il 03, mar 2017

La campagna, oltre che ai cittadini, è rivolta a specialisti e medici di medicina generale, professionisti che svolgono un ruolo fondamentale nel diagnosticare la patologia e nell’informare adeguatamente i pazienti.

È partita l’operazione “Sonni Tranquilli”, la campagna promossa dall’Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO), in collaborazione con UNASCA, l’Unione Nazionale delle Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica a proposito di una delle patologie respiratorie più diffuse: le Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS). La campagna, oltre che ai cittadini, è rivolta a specialisti e medici di medicina generale, professionisti che svolgono un ruolo fondamentale nel diagnosticare la patologia e nell’informare adeguatamente i pazienti. Per fare ciò prenderanno corpo diverse iniziative.

Grazie alla collaborazione con UNASCA, verranno distribuite e affisse nelle autoscuole 20.000 copie del manifesto sui Disturbi Respiratori del Sonno realizzato da AIPO. Il manifesto nasce dalla volontà delle due associazioni di rendere le strade più sicure attraverso una migliore conoscenza degli strumenti diagnostici e terapeutici per contrastare tali patologie.

In sede di rinnovo della patente, le autoscuole afferenti alla rete UNASCA distribuiranno inoltre la versione aggiornata del manuale “RinnovaTi”, dotato di una specifica sezione sul tema delle Apnee Ostruttive del Sonno. Ulteriori iniziative saranno organizzate da AIPO a favore della classe medica, con un corso di Formazione a Distanza e un altro di Formazione Residenziale. (www.aiponet.it)

La locandina di “Sonni Tranquilli”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...