Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 24, gennaio 2021

Torna in su

Cima

Nessun commento

Studi, Unasca chiede un Tavolo tecnico dedicato

Studi, Unasca chiede un Tavolo tecnico dedicato

| il 14, dic 2020

Studi di consulenza automobilistica, il Segretario nazionale ad interim Alessandro Cherubini ha chiesto al Viceministro ai Trasporti Giancarlo Cancelleri l’apertura di un Tavolo tecnico dedicato. La richiesta, fatta da Unasca assieme alla rappresentanza di settore per Confarca, è stata fatta al Viceministro in occasione del secondo appuntamento, del 9 dicembre, del Tavolo tecnico tra MIT e associazioni di categoria che ha in agenda la situazione critica degli uffici periferici della Motorizzazione e le modifiche al Codice della strada.

Al capitolo revisioni, nell’incontro con il Viceministro sono emerse importanti novità sugli articoli 78 e 80 del Codice della strada e sulle targhe di prova. I dettagli tecnici sono stati esposti dal Direttore generale Calchetti, che ha illustrato alcuni contenuti del Decreto che sarebbe prossimo alla firma del Ministro Paola De Micheli, che, in attuazione delle modifiche recate dal DL semplificazioni e già note alle Associazioni di categoria, prevederebbe l’eliminazione dei collaudi per alcune operazioni come ganci, gpl, doppi comandi scuola guida, sulla base di una certificazione rilasciata dall’officina installatrice, con la quale l’intestatario, o lo studio di consulenza incaricato, dovrà procedere all’aggiornamento della carta di circolazione.

Sull’articolo 80, c’è stata palesemente la forte pressione delle associazioni del settore e delle imprese di autoriparazione, per l’attuazione della già esistente previsione normativa di concessione a centri privati delle revisioni dei veicoli industriali e, sul punto, il tavolo si è concluso con richiesta alle organizzazioni partecipanti di presentare entro il 15 dicembre proprie considerazioni scritte. Infine, per la circolazione di prova, della quale sono note le problematiche per i veicoli già targati, sembra in via di conclusione l’iter di modifica della normativa in materia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...