Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 23, settembre 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Una settimana senza auto, siamo pronti?

Una settimana senza auto, siamo pronti?

| il 04, set 2018

Riuscirete a stare una settimana senz’auto? «Il nodo della questione – dice la presidente di FIAB Giulietta Pagliaccio ai microfoni di UNASCA – non è se gli italiani siano pronti a raccogliere questa sfida, ma se lo sono gli amministratori delle nostre città, che devono predisporre tutti i servizi necessari all’utilizzo delle biciclette e della mobilità sostenibile». Intanto la sfida è lanciata, in occasione della Settimana Europea della Mobilità dal 16 al 22 settembre.

Il mercato sembra dare ragione a FIAB. Secondo i più recenti dati di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo e Accessori), le due ruote a motore e a pedali valgono in Italia 5 miliardi di euro di fatturato. Un settore che impiega circa 20mila dipendenti diretti. Il dato di mercato più eclatante riguarda le e-bike vendute nel 2017: 148mila gli esemplari venduti (+19% rispetto al 2016). Bene anche le biciclette tradizionali, con un +5,1% rispetto all’anno precedente.

Dunque pronti a lasciare l’auto nel garage, almeno in città? FIAB invita a muoversi per una intera settimana senza usare la propria auto, e a condividere sui social con l’hasthag #carfreeweek la propria esperienza e le belle cose che possono succedere spostandosi solo a piedi, in bicicletta o con i mezzi di trasporto pubblici (ma anche a segnalare eventuali carenze o disservizi) anche in forma intermodale (per esempio “treno + bici” nei percorsi dei pendolari).

Inoltre, un’immagine ufficiale dell’iniziativa è disponibile sul sito www.settimanaeuropeafiab.it, per chi desidera personalizzare la propria copertina Facebook (http://www.settimanaeuropeafiab.it/documenti/2018/copertina%20FB-carfreeweek.jpg)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...