Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 12, dicembre 2018

Torna in su

Cima

Un commento

Cremona: smascherate due truffe ai danni della Motorizzazione

Cremona: smascherate due truffe ai danni della Motorizzazione

| il 22, dic 2015

La questura di Cremona ha smascherato, in una settimana, due tentativi di truccare gli esami per la patente di guida.

Gli agenti lo hanno bloccato proprio mentre stava per sostenere l’esame per la patente. È successo ieri ad un candidato, “scoperto” dalla Polstrada presso la Motorizzazione Civile di Cremona, con auricolari e un cellulare appositamente occultato per truccare l’esame per la patente di guida. È solo l’ultima delle truffe smascherate grazie all’operazione condotta dagli agenti del vicequestore aggiunto Federica Deledda.

Già la scorsa settimana, durante l’accertamento dell’identità di un candidato, è stata scoperta un’altra truffa, questa volta con scambio di persona. L’individuo di origini ivoriane che doveva sostenere la prova, infatti, era stato sostituito da un ragazzo ghanese ben più giovane, che si era già reso protagonista di illeciti analoghi a Mantova e a Parma.

1 Comment on Cremona: smascherate due truffe ai danni della Motorizzazione

gabriele said : Guest May 19, 2018 at 10:07 PM

Diciamo le cose come veramente accadono. I funzionari della Motorizzazione di Cremona hanno sviluppato un sistema comportamentale sofisticato che permette di avere la ragionevole certezza che vi sia una truffa, dopo di che scatta l'operazione con la collaborazione della Polizia Stradale di Cremona che, sottolineamo giunge sul posto immediatamente e termina la procedura di fermo. Questo sta accadendo da piu di 5 anni permettendo il fermo e il Processo ai truffatori in maggioranza extracomunitari. A dicembre sono iniziati i primi Processi, a Luglio a Piacenza inizierà il sucessivo questa volta grazie alla collaborazione del Reparto Carabinieri di Cremona. Purtroppo il fenomeno non si è ancora arrestato, ma speriamo presto! ;-)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...