Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 16, luglio 2018

Torna in su

Cima

Nessun commento

Tesla: tutte le auto prodotte monteranno la tecnologia per la guida autonoma

Tesla: tutte le auto prodotte monteranno la tecnologia per la guida autonoma

| il 21, ott 2016

La casa automobilistica ha annunciato, lo scorso 19 ottobre, che tutti i veicoli Tesla prodotti nelle proprie fabbriche monteranno l’intero hardware necessario ad una guida autonoma.

“I veicoli a guida autonoma giocheranno un ruolo cruciale nel miglioramento della sicurezza nei trasporti e accelereranno la transizione verso un futuro sostenibile”. Questo quanto sostiene Tesla, il colosso del mondo dell’automotive di nuova generazione, che specifica inoltre che “la piena autonomia permetterà ai veicoli Tesla di essere sostanzialmente più sicuri di quelli guidati, di garantire un costo di trasporto inferiore sia per chi avrà un proprio mezzo che non”.

In quest’ambito la casa automobilistica ha annunciato, lo scorso 19 ottobre, che tutti i veicoli Tesla prodotti nelle proprie fabbriche monteranno l’intero hardware necessario ad una guida autonoma: otto telecamere, per una visione a 360 gradi attorno al veicolo fino ad un raggio di 250 metri, dodici sensori ultrasonici aggiornati, che permetteranno di ostacoli “duri” e “morbidi” entro 500 metri, un radar anteriore per processare dati aggiuntivi riguardo l’ambiente, che potranno “vedere” anche attraverso le condizioni climatiche più avverse (pioggia battente, nebbia, polvere) o, addirittura, oltre gli altri veicoli.

Tutti i computer di bordo monteranno la nuova “rete neurale Tesla per la visione, l’ascolto e la processione dei dati”, che si articoleranno in un flusso di dati quaranta volte superiore a quello delle precedenti infrastrutture a bordo. “Questo sistema” si può leggere sull’annuncio di Tesla “permette una visione del mondo a cui il solo guidatore non potrebbe accedere, osservando ogni direzione contemporaneamente e su lunghezze d’onda che i sensi umani non colgono”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...