Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 19, agosto 2019

Torna in su

Cima

Nessun commento

Bernardi, pioniere italiano dell’automobilismo

Bernardi, pioniere italiano dell’automobilismo

| il 25, lug 2019

Nel 1884 costruisce un prototipo di veicolo alimentato con motore a benzina. È la prima vera e propria automobile moderna, due anni prima del brevetto di Carl Benz. Veronese, classe 1841, Enrico Zeno Bernardi si laureò in matematica a Padova, e fino al 1915 fu titolare della cattedra di Macchine agricole, idrauliche e tecniche nella Regia Scuola di applicazione degli ingegneri dell’ateneo.

Le invenzioni di Bernardi hanno segnato la storia dell’industria automobilistica italiana dal motore atmosferico del 1878, al “Lauro” a 4 tempi, sino al carrello mono-ruota per sospingere una comune bicicletta del 1893, e infine la vettura a tre ruote alimentata a benzina. Alcuni modelli raggiungevano la considerevole velocità, per l’epoca, di 35 km/h e parteciparono a competizioni su strada.

I motori costruiti da Bernardi sono esposti nel museo a lui intitolato, presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università degli Studi di Padova. Venerdì 26 luglio, nell’ambito dei “Notturni d’arte, organizzati dal Comune di Padova e dedicati, quest’anno, al tema del viaggio. I prototipi di Bernardi sono tuttora funzionanti, come la vettura Bernard.

Informazioni per la visita guidata: costo del biglietto: euro 5, acquistabile presso l’Ufficio IAT Informazioni e Accoglienza Turistica in vicolo Cappellato Pedrocchi fino alle ore 17 di venerdì 26. Mail: notturnidarte@comune.padova.it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...