Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

giovedì 13, giugno 2024

Torna in su

Cima

Disabilità, Autonomia e Inclusione grazie anche alle Autoscuole UNASCA

Disabilità, Autonomia e Inclusione grazie anche alle Autoscuole UNASCA

| il 18, mag 2024

Il 18 maggio 2024, presso l’ auditorium Auditorium Maria Pyle Chiesa di San Pio,a San Giovanni Rotondo, si è tenuto un importante convegno organizzato dal Presidente Serafino Graziano Leuzzi, , Presidente Associazione Amici di di San Pio, volto a dimostrare il livello di autonomia nella mobilità raggiungibile oggi dalle persone con disabilità. L’evento, svoltosi con la partecipazione gratuita, ha visto la presenza di illustri relatori e ospiti tra cui Michele Pio Pompilio, terapista occupazionale presso la Fond. Centri di Riabilitazione P.Pio – Onlus, Marco Sbarra, direttore di Escoop (European Social Cooperative), Serena Filoni, dirigente medico U.O.C. di medicina fisica e riabilitativa “Casa Sollievo della Sofferenza”, Alfredo Boenzi, segretario nazionale autoscuole UNASCA, Vincenzo Falabella, presidente FISH, e Gaetano Servedio, direttore dell’Umc di Bari e direttore del Ced Roma.

WhatsApp Image 2024-05-18 at 11.38.15 (2)

Durante il convegno, Alfredo Boenzi Segretario Nazionale Autoscuole UNASCA , ha parlato dell’importanza della patente per le persone con disabilità, evidenziando come, grazie anche alla firma del Protocollo d’intesa con la FISH,oggi con i veicoli multiadattati, sia possibile ottenere un elevato grado di autonomia. Sono state illustrate le agevolazioni legislative per l’acquisto di tali veicoli e l’iter necessario per conseguire la patente.

L’obiettivo del convegno è stato quello di creare una rete capillare sul territorio nazionale, consentendo a chiunque, in totale autonomia, di usufruire di specifici servizi, superando così l’approccio assistenzialistico tradizionale.

Grazie a questo evento, si è potuto mostrare concretamente come la tecnologia e le politiche inclusive possano migliorare significativamente la qualità della vita delle persone con disabilità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...