Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 28, settembre 2022

Torna in su

Cima

Nessun commento

India: la musica per fermare gli incidenti stradali

India: la musica per fermare gli incidenti stradali

| il 01, feb 2017

Chi infrange il Codice della Strada sarà costretto non solo a pagare la dovuta sanzione, ma a partecipare ad un’intera giornata di formazione, nella quale verranno introdotte anche  preghiere, canzoni religiose, canti patriottici o i bhajan, i canti devozionali indiani.

La polizia di Nuova Delhi sta pensando a nuovi modi per utilizzare la musica al fine di ridurre gli incidenti stradali. Tutti coloro che sono stati accusati di aver guidato in stato di ebrezza, di non aver rispettato la segnaletica, di aver circolato senza patente o di aver trasportato passeggeri su veicoli commerciali, saranno costretti a presentarsi in tribunale per pagare la dovuta sanzione, oltre a partecipare ad un’intera giornata di formazione. Per organizzare meglio e rendere più produttiva tale giornata, la polizia cittadina ha pensato di introdurre preghiere, canzoni religiose, canti patriottici o i bhajan, i canti devozionali indiani. “Queste canzoni sono state scelte in modo che i trasgressori si sentano più gratificati dalla loro formazione” – ha commentato un portavoce della polizia – “Saranno utili per far accettare il percorso che devono svolgere e li renderà più ricettivi nei confronti delle lezioni che riceveranno”. La proposta di legge verrà discussa a breve e, se verrà approvata, le squadre riceveranno gli impianti audio e tutto il necessario per svolgere le lezioni.

(fonte: mashable.com)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...