Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

domenica 1, agosto 2021

Torna in su

Cima

Milano, alla Bicocca si guida attraverso il cambiamento

Milano, alla Bicocca si guida attraverso il cambiamento

| il 22, giu 2021

Bus e auto elettriche, tricicli per le consegne di pacchi, e-bike in sharing e i monopattini elettrici. Il panorama urbano si è popolato di nuovi tipi di veicoli o di veicoli conosciuti che si alimentano in modo nuovo e che dunque si guidano in modo nuovo. Social Psychology For Driving (SP4D), network di psicologi e formatori di scuole guida, mette a fattor comune competenze trasversali che ridisegnano il profilo del conducente nel nuovo scenario della mobilità con l’Univeristà Bicocca di Milano per una “summer school” di una settimana che è un must. O meglio, è M.U.S.T., Mobility Urban Safe and Training, dal 21 al 26 giugno 2021 nelle aule dell’ateneo milanese.

Dalla mobilità urbana al tempo del Covid-19, alle tecnologie e guida come recepite dai giovani; dai sistemi ADAS, ai mutamenti della mobilità dei pendolari, sino al “fattore umano”, la M.U.S.T. Summer School, per questa prima edizione, parla agli insegnanti istruttori delle autoscuole. UNASCA, che assieme alla Scuola Nazionale Istruttori di Guida, i network Efficient Driving, Progetto Sicuri in Strada, Cemtet e Ricerca Aggiornamento Sicurezza Stradale, dà il patrocinio all’iniziativa, saluta i partecipanti con una visita di Emilio Patella, Segretario nazionale Autoscuole.

«Il tema comune di tutti questi interventi – spiega Andrea Ballini, fondatore, con Arianna Vicini, Nicholas Mapelli, Alessandro Razze e Gabriele Azzi, di SP4D – è la nuova mobilità dopo il Covid19 e quali cambiamenti imponga alla sicurezza stradale. Gli italiani si spostano in un modo nuovo, tanto in una grande città come Milano, quanto nei centri più piccoli. Il commuting ridisegna tempi e spazi, la frequentazione della scuola spesso comporta per i ragazzi spostamenti di parecchi chilometri, ma nei limiti di accessibilità dei mezzi pubblici e con l’ultimo miglio spesso percorso con il monopattino. Per gli adulti si torna a utilizzare di più l’auto di proprietà, con tutte le implicazioni che ne conseguono sia nella costruzione del microcosmo “auto” a nostra immagine e somiglianza, sia per quelle sulla sharing mobility che pensavamo sarebbe stata più diffusa prima del Covid. Facciamo il punto con docenti e ricercatori universitari, ma abbiamo voluto offrire anche prove pratiche di guida per le moto, le bici e i monopattini elettrici. La partecipazione prevede la consegna di un elaborato e poi sabato la consegna degli attestati».

Obiettivo per la prossima summer school di psicologia sociale per la guida, coinvolgere gli studenti dell’Ateneo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...