Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 6, aprile 2020

Torna in su

Cima

Nessun commento

Patenti: Sassari, nuova organizzazione per gli esami di teoria

Patenti: Sassari, nuova organizzazione per gli esami di teoria

| il 18, feb 2020

Rivista completamente l’organizzazione delle sedute d’esame di teoria per le patenti a Sassari, il nuovo corso inizia da marzo. Parola dell’ing. Marco Antonio Pes, che coordina gli UMC di Sassari, Oristano e Nuoro. Lunedì 17 febbraio Tiziana Oggianu, neo Segretario provinciale delle Autoscuole UNASCA di Sassari e il suo vice Massimo Mereu hanno discusso con l’ing. Pes e l’ing. Maria Grazia Tucci alcuni proposte che l’Associazione ha preparato per rendere più snella e veloce la gestione degli esami di teoria a Sassari.

“Fino a questo febbraio – spiega Tiziana Oggianu -, tutte le tipologie di patente convergevano in un’unica sessione: le C e D, le A, le B, le M. Con dieci soli posti a disposizione era praticamente impossibile accontentare tutti. Perciò la Direzione della Motorizzazione ci ha dato la possibilità di creare un gruppo di gestione, il Gruppo UNASCA, per il preciso obiettivo di gestire in maniera diversa e più funzionale gli esami di teoria. A partire dalle patenti superiori che verranno esaminate in una sessione dedicata”.

C’è poi la questione distanze chilometriche, che impattano gravemente sulle CQC. “L’impegno dell’ing. Pes – continua Oggianu – è per un deciso snellimento della burocrazia per le CQC, che per noi significa tanti e tanti chilometri. Per esempio, dal corso alla prenotazione, da Olbia a Sassari percorriamo almeno 800 chilometri, come andare da Milano a Salerno, per depositare una carta. Sebbene una volta completato il corso per il rinnovo dai nostri uffici uscisse già la marca operativa, tuttavia si doveva consegnare la pratica allo sportello della Motorizzazione, che l’avrebbe vidimata e poi restituita, se tutto filava liscio, in una settimana, per poterla poi infine presentarla allo sportello per le prenotazioni. Quattro passaggi di duecento chilometri ciascuno; inaccettabile”.

Il passo in avanti è netto, il giudizio di UNASCA positivo. “L’ing. Pes – conclude Tiziana Oggianu – è stato molto disponibile e la nostra valutazione è decisamente positiva, soprattutto perché l’ing. Pes ha riconosciuto di aver ben lavorato a Cagliari con UNASCA. C’è quindi un pregresso positivo che ha fatto scuola in Sardegna. Ricordo che questo Gruppo è aperto a nuovi eventuali aderenti”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...