Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 23, maggio 2022

Torna in su

Cima

Piacenza, fermi 2.400 fogli rosa. Unasca: servono 450 esami al mese

Piacenza, fermi 2.400 fogli rosa. Unasca: servono 450 esami al mese

| il 22, gen 2022

Febbraio parte in salita per le 2.440 piacentine e piacentini che, foglio rosa alla mano, attendono di poter dare l’esame di guida. Nel personale della Motorizzazione civile, dall’ottobre scorso si contano già tre pensionamenti di esaminatori e un quarto è previsto per il prossimo febbraio. Il turn over già annunciato dalla direzione, con tre innesti, però rischia di non essere sufficiente a ridurre la mole di arretrati. Per il mese di febbraio sono in programma solo 252 posti per gli esami di guida.

«Non possiamo dare la colpa alla pandemia, il problema è che la Motorizzazione di Piacenza soffre di carenza di personale – spiega Monica Giarola, Segretaria provinciale delle Autoscuole UNASCA –. Al momento solo il 10 per cento degli allievi potrà sostenere l’esame nel mese di febbraio. Per capire quanto sia urgente intervenire, facciamo un salto indietro al 2018: tra settembre e dicembre di quell’anno i fogli rosa cumulati erano 1.180 e con 343 esami al mese i tempi di attesa si fermavano a 105 giorni. Mentre tra ottobre scorso e il mese di gennaio, siamo arrivati a 2.440 fogli rosa in attesa con 252 esami previsti a febbraio, quindi con 271 giorni di attesa per esaurire gli arretrati».

Piacenza ha visto un picco di 500 esami nel novembre del 2020. E attorno a quella cifra si inizierebbe, secondo la dirigente di UNASCA, a vedere un assestamento ragionevole per gli aspiranti patentati. «Nonostante gli sforzi del dirigente Michele Pacciani e di tutto il personale, è chiaro che occorre altro per dare una risposta all’utenza. I tre nuovi esaminatori che si prevede entrino in servizio a marzo, non saranno sufficienti. Assunzioni in prima battuta, o almeno rinforzi da altri uffici provinciali. La stima è di un esaminatore per due settimane al mese. Se arrivassimo ad almeno 450 esami al mese, in sei mesi potremmo ridurre l’arretrato ed arrivare ad un 20 per cento. Non è l’ottimo, ma sarebbe sufficiente. Significherebbe andare all’esame in media con foglio rosa di cinque mesi a fronte dei nove mesi di oggi».

(Foto: Dreamstime)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...