Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 2, dicembre 2020

Torna in su

Cima

Nessun commento

Qui Imperia, “Insieme per la sicurezza stradale”

Qui Imperia, “Insieme per la sicurezza stradale”

| il 19, nov 2020

Guida sicura e consapevolezza del rischio, su Zoom si può. Prosegue su piattaforma digitale il progetto “Insieme per la sicurezza stradale”, penultima tappa, mercoledì 18 novembre, a Imperia. Il progetto lanciato a fine 2019 da Regione Liguria con l’Ordine degli Psicologi della Liguria e Unasca e Confarca in rappresentanza delle associazioni delle autoscuole, continua sino a dicembre a porre tutta l’attenzione e le competenze professionali necessarie sul tema dell’educazione alla sicurezza stradale con particolare attenzione verso i giovani.

Dopo la conferenza stampa del 6 dicembre 2019 a Genova con l’assessora alle Politiche giovanili Ilaria Cavo, il primo incontro del progetto “Insieme per la sicurezza stradale” si era tenuto di lì a pochi giorni dopo per poi proseguire sia nel capoluogo con altri quattro incontri che hanno dribblato il lockdown e poi uno a Savona, con una media di oltre 20 allievi per incontro. Grazie all’impegno di Efisio Ligas, anche le autoscuole della Riviera di Ponente hanno potuto raggruppare gli allievi interessati ad approfondire i temi della percezione del rischio, delle conseguenze dell’uso di alcol e sostanze sulla guida su strada, della valutazione del rischio, nella lezione della dottoressa Daniela Frisone, psicologa del traffico.

«Avevamo preparato tutto per tenere l’incontro in presenza – racconta Ligas, associato Unasca di Imperia – ed ecco che solo pochi giorni prima la Liguria viene classificata zona arancione. Abbiamo spostato tutto su Zoom e il riscontro è stato davvero molto buono, con i ragazzi motivati e attenti e un sicuro accrescimento sulla didattica anche per noi professionisti».

«Avremo un ultimo incontro su Genova – anticipa Tommaso Boccanfuso, coordinatore regionale Autoscuole Unasca – a dicembre, e poi ci metteremo al lavoro con la Regione per rinnovare questo protocollo per il 2021 per il quale le autoscuole sono state coinvolte sin da subito e che ha dato un valore aggiunto alla nostra attività di formatori».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...