Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

sabato 5, dicembre 2020

Torna in su

Cima

Nessun commento

Unasca Palermo, pressing sulla Regione: aprire autoscuole il 18 maggio

Unasca Palermo, pressing sulla Regione: aprire autoscuole il 18 maggio

| il 13, mag 2020

Pressing della Segreteria Autoscuole di Palermo per inserire la riapertura delle autoscuole nel prossimo decreto del Presidente Nello Musumeci. Il Segretario provinciale Valentina Senettone ha incontrato il deputato regionale On. Alessandro Aricò per sottoporre una serie di proposte al Governo Regionale per riaprire le autoscuole siciliane dal 18 maggio. Il deputato regionale ha fatto proprie le istanze dell’Unasca formulando un ordine del giorno durante la seduta dell’Assemblea Regionale Siciliana di mercoledì 13 maggio.

«Tra le proposte – commenta soddisfatta Valentina Senettone – l’inserimento dell’apertura delle autoscuole nel prossimo Decreto del Presidente della Regione per il 18 maggio. In particolare abbiamo sollecitato l’abbattimento del bollo auto e della tassa di circolazione di tutti i veicoli delle autoscuole e dei consorzi, a cui queste aderiscono, per il periodo di inattività del 2020, la sospensione al 31/12/2020 per la restante parte, l’erogazione di un bonus di 250 euro destinato ai giovani per il conseguimento della patente di categoria B e alle famiglie per i giovanissimi che vogliono conseguire la patente A-M. Ed ancora, un bonus di 1.000 euro per il conseguimento delle patenti professionali (C e CQC Merci, D e CQC Persone), procedure più snelle per l’impiego dei fondi europei FSE destinati al Progetto Giovani 4.0 ed una data certa per la ripresa delle attività di autoscuola, in modo da poter organizzare i corsi per allievi, istruttori ed esaminatori attraverso le modalità di sicurezza previste per l’emergenza COVID19».

«Ringraziamo le Istituzioni e l’On. Aricò che in queste ore stanno sposando la causa di tante aziende come le nostre – conclude Senettone –. Vogliamo ripartire con grande prudenza e senso di responsabilità per la salute dei nostri operatori e degli allievi. L’auspicio è che di pari passo possano riprendere le normali attività lavorative degli uffici della Motorizzazione assicurando il perfetto funzionamento del sistema trasporti e della formazione».

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...