Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

mercoledì 28, settembre 2022

Torna in su

Cima

Nessun commento

Verona, controlli in moto della Polizia locale: 25 sanzioni per guida con il cellulare in mano

Verona, controlli in moto della Polizia locale: 25 sanzioni per guida con il cellulare in mano

| il 23, ago 2018

Venticinque multe in poche ore, basta un toc-toc sul finestrino. Vi saluta un uomo in moto, in borghese. Ci pensate un attimo e siete certi di non conoscerlo. Ma se lo fa a Verona e voi avete il cellulare in mano, è di sicuro un agente della Polizia locale che vi dice che vi ha beccati e stacca un verbale. Scatta la multa, sono 161 euro e cinque punti della patente che se ne vanno. Capita che se siete neopatentati, i punti sono dieci.

Dall’inizio dell’anno le multe per utilizzo improprio del cellulare alla guida sono state 543 nella città scaligera. E ora i controlli si intensificano con agenti in borghese in sella alla moto: più rapidi ad accorgersene, più rapidi a consegnare il verbale. Tattica decisa a Verona dal prefetto Salvatore Mulas e la giunta comunale dopo un aumento degli incidenti tra giugno e luglio.

Sorprendente l’età di chi è stato sorpreso a usare il cellulare, anche per mandare messaggi. La maggior parte ha un’età compresa tra i 20 e i 75 anni. Il 60% di questi, tutti uomini, stava leggendo o rispondendo a messaggi. Ma ancora più sconcertante è che durante i controlli nel traffico della Polizia locale sia stato pizzicato anche qualche motociclista, alcuni camionisti e un ciclista; quest’ultimo forse pensava che valesse una sospensione del codice della strada sui pedali.

Per due giovani neopatentati, oltre ai dieci punti di decurtazione della patente, la possibile sospensione del documento, se venissero beccati una seconda volta nei prossimi due anni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...