Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

venerdì 24, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

“1,2,3 Stella”: a Sesto San Giovanni l’iniziativa per l’educazione stradale

“1,2,3 Stella”: a Sesto San Giovanni l’iniziativa per l’educazione stradale

| il 15, giu 2016

Coinvolti 300 piccoli allievi delle scuole materne della città

Un bagaglio di esperienze professionali maturate con la partecipazione da parte delle autoscuole del territorio a numerosi progetti sviluppati da Unasca Lombardia per l’educazione stradale con gli Enti Pubblici, dalle attività nelle scuole fino a quelle nel carcere minorile, fino ancora alle guide per le persone con disabilità con il progetto Autonomy di Fiat. Così l’Autoscuola Lamarmora si è preparata per offrire la propria collaborazione al Comune di Sesto San Giovanni in provincia di Milano per tante manifestazioni a favore della sicurezza e della cultura per la sicurezza stradale. L’ultima iniziativa, dal nome “1,2,3 Stella”, ha coinvolto tutte le scuole materne della città, per preparare i bambini, attraverso il gioco, ad un futuro sostenibile. Nello spazio riservato all’educazione stradale, circa 300 piccoli allievi hanno partecipato alle attività dell’autoscuola, in collaborazione con la Polizia Locale. “Dopo la registrazione di tutti i partecipanti – spiega Giuseppe Tricarico dell’autoscuola Lamarmora e già Coordinatore regionale Unasca per le autoscuole della Lombardia – i bambini vengono divisi in gruppi e dotati di caschetti, tricicli o macchinine. Vengono quindi accompagnati, con la collaborazione dei vigili urbani, in un percorso stradale dove trovano alcuni esempi di segnaletica urbana e dove viene insegnato loro il comportamento da tenere”. Al termine del percorso, viene rilasciata ai bambini una “patente”. “Un gesto ludico – spiega Tricarico – per entusiasmare i piccoli, ma nello stesso tempo far capire loro la centralità dell’attività dell’autoscuola nell’educazione stradale. La grande kermesse è stata anche l’occasione per omaggiare i genitori e gli accompagnatori con il molto apprezzato manuale RinnovaTi di Unasca”.

Un gesto ludico per entusiasmare i piccoli, ma nello stesso tempo far capire loro la centralità dell’attività dell’autoscuola nell’educazione stradale. La grande kermesse è stata anche l’occasione per omaggiare i genitori e gli accompagnatori con il molto apprezzato manuale RinnovaTi di Unasca

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...