Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

sabato 18, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Patenti: decreto che semplifica il regime giuridico veicoli autoscuole

Patenti: decreto che semplifica il regime giuridico veicoli autoscuole

| il 13, mar 2015

Il Ministro Maurizio Lupi firma decreto con il quale si persegue l’obiettivo di favorire una crescita del settore delle autoscuole

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti ha firmato, ieri  12 marzo 2015, il decreto n. 95 “Regime giuridico di alcuni veicoli utilizzati dalle autoscuole per le esercitazioni e gli esami per il conseguimento delle patenti di guida”, con il quale si persegue l’obiettivo di favorire una crescita del settore delle autoscuole, rimuovendo non più giustificate limitazioni al libero esercizio dell’attività di carattere imprenditoriale delle autoscuole medesime e che evita che le stesse debbano affrontare cospicui investimenti per adeguarsi alle norme europee recepite in Italia in materia di patente di guida. Per maggiore chiarezza si tratta di veicoli per le categorie B1, BE, C1,C1E,D1,D1E. Il decreto, infatti, prevede la possibilità per le autoscuole e per i centri di istruzione automobilistica di utilizzare, per le esercitazioni e gli esami per il conseguimento delle patenti di guida, relative a categorie di veicoli conseguite meno frequentemente (quadricicli, veicoli pesanti e con rimorchio), di avvalersi di veicoli messi a disposizione dall’allievo o da terzi. Inoltre, per consentire una più razionale gestione economica del parco veicolare dei centri di istruzione automobilistica è, altresì, previsto di estendere il regime di mobilità del parco veicolare appartenente a più sedi di autoscuola aventi un unico proprietario anche ai diversi centri di istruzione automobilistica costituiti, in un’unica provincia, da un unico consorzio, mirando così, nel complesso, al perseguimento degli obiettivi di armonizzazione della disciplina in materia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...