Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

lunedì 20, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Revisioni auto: attenti ai prezzi troppo vantaggiosi, il costo fissato da decreto

Revisioni auto: attenti ai prezzi troppo vantaggiosi, il costo fissato da decreto

| il 16, ago 2017

L’associazione di categoria ricorda che il costo di una revisione nelle officine autorizzate è fissato per decreto a 65,68 euro. “Diffidate da chi vi chiede di meno”

Diffidare di chi propone il servizio a costi inferiori a quanto previsto dal relativo decreto ministeriale, vale a dire 65,68 euro. Si parla di revisione e l’avvertimento arriva da Casartigiani Verona che, soprattutto nel periodo estivo, ha notato il proliferarsi di annunci o volantini che allettano con tariffe più basse che si configurano a tutti gli effetti come pubblicità ingannevole. Innanzitutto va ricordato che la revisione deve essere fatta dopo 4 anni dalla prima immatricolazione dell’auto e, successivamente, dopo 2 anni dalla prima revisione.

“Nell’auspicare una rigida vigilanza da parte dell’autorità competente e sanzioni certe a chi viene individuato a compiere questi illeciti – evidenzia il presidente di Casartigiani Verona Luca Luppi – credo sia utile anche invitare l’utente a diffidare di queste offerte, perché essendo le tariffe fissate dalla legge e quindi applicate automaticamente dal sistema on-line direttamente collegato con la motorizzazione (e inoltre soggetta dal 2016 a registrazione video), fa nascere legittimamente il sospetto che queste pubblicità ingannevoli siano mirate a procacciare lavori di manutenzione pre-revisione, più o meno necessari, allo scopo di superare la verifica, compensando così di fatto quanto non corrisposto dall’utente per la revisione. Purtroppo – continua – la tentazione di “vendere l’anima al diavolo” in questi tempi difficili si manifesta anche attraverso questi comportamenti scorretti che inizialmente danno anche dei risultati ma in definitiva impoveriscono un mercato già critico e vanificano i tentativi di fare rete che le associazioni di categoria come Casartigiani cercano di concretizzare”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...