Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

martedì 19, settembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Sempre connessi, record di pedoni vittime di incidenti fatali

Sempre connessi, record di pedoni vittime di incidenti fatali

| il 05, apr 2017

Sempre connessi, anche quando si attraversa la strada. anche quando si cammina e non ci si accorge di un pericolo che avanza. Secondo il rapporto “Spotlight on Pedestrian Traffic Fatalities” appena pubblicato negli Stati Uniti, il 2016 segnerà il raggiungimento di un triste record, quello del numero di pedoni deceduti in un incidente stradale. La cifra più alta mai raggiunta negli ultimi 20 anni: 6000 persone morte in seguito a una collisione con un autoveicolo (+11% rispetto all’anno precedente, +22% rispetto al 2014). Come si legge nel documento, è il secondo anno di fila in cui si è registrato questo allarmante aumento. I pedoni sono le vittime nel 15% dei sinistri stradali fatali. Le cause sarebbero da identificare nell’aumento dei mezzi in circolazione, delle persone che decidono di andare a piedi e, appunto, nella sempre più diffusa abitudine di controllare il proprio cellulare, distogliendo l’attenzione dalla strada.  Anche nel nostro Paese sono aumentati i decessi dei pedoni, che sono stati 602 nel 2015 (con un incremento del 4,1% rispetto all’anno precedente). In Italia, il nuovo codice della strada, che regola il comportamento dei conducenti ma anche dei pedoni, punisce i distratti che non si avvalgono degli attraversamenti pedonali ma anche chi “causa intralcio al normale transito degli altri pedoni” e chi non adotta “l’attenzione necessaria ad evitare situazioni di pericolo per sé o per altri”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...