Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

venerdì 24, novembre 2017

Torna in su

Cima

Nessun commento

Unasca incontra le autoscuole della Provincia di Milano

Unasca incontra le autoscuole della Provincia di Milano

| il 06, nov 2015

Oltre 90 persone all’incontro organizzato per illustrare le prossime novità della Motorizzazione 

Nella serata di Mercoledi 4 Novembre, ospiti del concessionario Citroen di Milano in Via Monza 22, si è svolto un incontro con i titolari delle autoscuole della Provincia di Milano. Un’assemblea aperta a tutti associati e non per spiegare a tutti le novità operative riservate agli operatori professionali, che a breve l’ufficio provinciale di Milano metterà in atto. A queste novità la Segreteria Provinciale ha fortemente collaborato nelle scorse settimane tenendo vivo un confronto serrato con il Direttore, l’Ing. Nucera e il suo staff. L’iniziativa ha avuto un grande successo e la scelta della location un po’ anomala ha dato la possibilità di presentare la nuova convenzione che Unasca ha stipulato con Citroen che permette agli associati di usufruire di importanti sconti sull’acquisto di veicoli e sulla manutenzione.

La riunione dopo i saluti e le presentazioni è iniziata con la presentazione del progetto Ecopatente e con l’illustrazione delle novità tecnologiche in tema ecologico, che i partner tecnici Citroen e Shell hanno messo in campo per rispondere ai parametri sempre più stringenti richiesti dalle normative europee.

Dopo questa presentazione ha preso la parola il Segretario Provinciale Roberto Masoch che, in una  lunga e dettagliata relazione, ha presentato le novità in tema di organizzazione, procedure ed esami con le quali i milanesi dovranno confrontarsi nei prossimi mesi. Una relazione lunga, intensa che spesso ha animato un dibattito acceso tra i presenti. Con queste nuove procedure, fortemente volute da Unasca che ha supportato la direzione in questo lavoro di riorganizzazione, la Motorizzazione si pone l’obbiettivo di garantire, con la collaborazione degli operatori professionali, i medesimi standard operativi in termini di numero di esami e di sedute tecniche anche in vista della prossima riduzione di personale dovuta ai pensionamenti. Inoltre, fissando un preciso calendario per la gestione degli esami, si è cercato di avere una razionalizzazione nella gestione e nella programmazione delle sedute d’esame. Unasca, aprendo l’incontro a tutti i colleghi, ha dimostrato ancora una volta di avere a cuore l’interesse della categoria indipendentemente dalle dinamiche associative. La risposta straordinaria dei colleghi che ha fatto registrare la presenza di circa 90 persone ha evidenziato il bisogno degli operatori di punti di riferimento e di rappresentanza. La relazione del Segretario si è quindi conclusa con l’auspicio che le autoscuole manifestino il loro apprezzamento per il lavoro svolto attraverso l’adesione all’associazione per il prossimo anno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

Inserisci il tuo nome.

Inserisci la tua mail.

Inserisci il commento.

Loading ...